CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Openday per Intercultura a Terni: tanti progetti per un’esperienza all’estero

Cronaca e Attualità Terni Extra

Openday per Intercultura a Terni: tanti progetti per un’esperienza all’estero

Redazione
Condividi

TERNI – Venerdi 18 ottobre alle ore 16.30 presso la BCT – Biblioteca Comunale Terni – sono stati presentati i programmi all’estero dell’associazione ONLUS AFS Intercultura. La presentazione è stata condotta da Valeria Tian, presidente del centro locale di Terni, e da Michele Pescolloni, volontario responsabile programmi all’Estero dell’associazione per Terni ed Orte.

Oltre a loro sono intervenuti a testimoniare la loro esperienza con Intercultura famiglie i cui figli sono attualmente all’estero con Intercultura, così come ragazzi e ragazze tornati dall’esperienza quest’anno o qualche anno fa (dagli Stati Uniti alla Russia, passando per la Norvegia e la Finlandia). Inoltre, non poteva mancare la testimonianza delle tre ragazze ospitate a Terni da famiglie della città (Camila, argentina; Maram, tunisina; Nabila, indonesiana).

Associazione. Per prima è stata prima presentata l’Associazione: una ONLUS senza scopo di lucro che in Italia opera dal 1955, eretta Ente Morale con decreto del Presidente della Repubblica e alla quale aderiscono il Ministero dell’Istruzione e il Ministero degli Esteri. Si è messa in risalto la sua storia centennale, che risale al 1915 e il suo scopo principale: quello di creare, attraverso gli scambi all’estero di giovani tra i 15 e i 17 anni, una società pacificata che si basi sulla comprensione delle diversità e sul dialogo.

Opportunità Si è poi passati alla presentazione dell’opportunità, anche per quest’anno, di concorrere per uno dei 2.200 posti di scambio. I ragazzi tra i 15 e i 17 anni possono concorrere per un posto di scambio (un mese, due mesi, tre mesi, sei mesi o un interno anno scolastico) in uno dei più di 50 paesi del mondo dove AFS Intercultura è presente. Tutto questo è possibile anche attraverso il sistema di borse di studio dell’Associazione, basato sulla progressività, che dà così la possibilità anche a tutti gli studenti meritevoli in difficoltà economiche di provare ad aggiudicarsi quest’esperienza. Quello di Intercultura, come spiegato venerdì, è un concorso a livello nazionale, al quale è possibile partecipare iscrivendosi fino al 10 novembre.

È in questa maniera che l’Associazione AFS Intercultura, anche  su Terni, cerca di dare visibilità alla grande opportunità di andare a studiare all’estero per tutti i giovani della città e dintorni. Così come cerca di promuovere l’ospitalità di studenti stranieri sul territorio. Se ci si è persi l’appuntamento, ma si volessero maggiori informazioni, si possono contattare Valeria Tian al numero 347-8642608 oppure Michele Pescolloni al 340-1250633.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere