giovedì 27 Gennaio 2022 - 05:52
0.8 C
Rome
- Pubblicità -spot_img

Omicidio Meredith, Sollecito contro Guede: “Rudy bugiardo, prende in giro”

Parlando al quotidiano online Open, il barese risponde all'ivoriano che nei giorni scorsi aveva accusato la Knox di non voler dire il nome dell'assassino

PERUGIA- Affondo di Raffaele Sollecito a Rudy Guede. Il barese, che ha scontato quattro anni per l’omicidio di Meredith Kercher avvenuto a Perugia il 1 novembre del 2007 e poi assolto insieme ad Amanda Knox in via definitiva, risponde dalle colonne di Open, il giornale online di Enrico Mentana, alle parole dell’ivoriano, unico ad aver scontato la pena completa (14 anni) e che nei giorni scorsi, dopo essere tornato libero aveva accusato la Knox di non voler rivelare l’assassino, che a suo dire entrambi conoscerebbero.

L’affondo

“Rudy Guede perché non dice quello che sa? Non fa altro che scimmiottare ciò che c’è scritto nelle sentenze. Questa è una presa in giro, solo menzogne – dice il barese – Continua a scaricare queste responsabilità su altri non dicendo quello che sa davvero e non avendo alcun rispetto della vittima. Non prova alcun rimorso. A lui non ho davvero niente da dire. Non ero lì, so solo che Guede non ha fatto niente per arrivare alla verità. All’inizio, tra l’altro, parlando con un suo amico, aveva detto che Amanda non c’entrasse assolutamente nulla”.

Causa allo stato

E aggiunge: “Sono in causa contro lo Stato sia per i quattro anni da innocente in galera, sia per la responsabilità civile dei magistrati”.

- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

More articles

- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

Agi