CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Occupazione, calano del 40% le assunzioni nelle imprese umbre

Economia ed Imprese Perugia Terni

Occupazione, calano del 40% le assunzioni nelle imprese umbre

Redazione economia
Condividi
Un operaio metalmeccanico
Un operaio metalmeccanico
PERUGIA – Sono 2.830 le assunzioni previste nelle imprese umbre a luglio 2020, ma l’arretramento è pesante: meno 40,4% rispetto al mese di luglio 2019 secondo la rilevazione del Sistema Informativo Excelsior. “Facile era prevedere un arretramento della domanda di lavoro, commenta Giorgio Mencaroni, presidente della Camera di commercio di Perugia, in gran parte dei settori produttivi, ma il dato di luglio peggiora le aspettative. Solo sei regioni italiane fanno peggio di noi, e sono le regioni in cui la pandemia è stata più virulenta: Lombardia (-48,7%), Piemonte, Liguria, Marche, Toscana, Valle d’Aosta. Siamo sotto la media nazionale che è del meno 38,6%”. “Al contrario resta su alti livelli il mismatch tra domanda e offerta di lavoro: in Umbria nel 34,3% dei casi i profili professionali richiesti sono di difficile reperimento”. “Restiamo indietro anche rispetto al Centro Italia – sottolinea Mencaroni – che contiene la flessione dei posti di lavoro al 37,2% (oltre 3 punti in meno dell’Umbria) e il mismatch al 25,8% contro il nostro 34,3%”.
Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere