CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Norcia, truffa sul contributo per i terremotati: 75enne denunciata

Cronaca e Attualità Foligno Spoleto

Norcia, truffa sul contributo per i terremotati: 75enne denunciata

Redazione
Condividi

Una casa danneggiata dal sisma a Norcia

NORCIA – Ha ottenuto il contributo per l’autonoma sistemazione dall’agosto del 2016 presentando al Comune di Norcia una falsa documentazione. Per questo la Procura di Roma ha disposto un sequestro preventivo di circa 12 mila euro nei confronti di una donna di 75 anni indagata per truffa aggravata e falso. Recentemente il sindaco di Norcia Nicola Alemanno ha reso che noto che nell’ultimo anno sono stati compiuti 209 controlli su altrettanti terremotati che percepiscono il contributo e 56 sono stati denunciati dalla polizia municipale per truffa.

Indagine L’indagine, coordinata dal procuratore aggiunto Paolo Ielo e dal sostituto Alberto Pioletti, è svolta dai magistrati romani in quanto il finanziamento è stato materialmente incassato nella capitale. Nel provvedimento con cui il gip Flavia Costantini dispone il sequestro effettuato dalla Guardia di Finanza viene ricostruita l’intera vicenda. La donna ha presentato nel gennaio del 2016 una falsa dichiarazione con cui attestava che un suo appartamento a Norcia fosse la sua abitazione principale, abituale e continuativa, ottenendo così i contributi previsti per l’autonoma sistemazione. Le indagini svolte hanno però accertato che quanto dichiarato dall’indagata fosse del tutto falso in quanto l’abitazione era frequentata in modo del tutto saltuario al punto che non risultano contratti per la fornitura di gas e i consumi di luce e acqua non sono conformi ad una dimora continuativa. In sostanza una vera e propria truffa che ha portato il gip ad emettere un provvedimento di sequestro di oltre 12 mila euro, pari alla somma ottenuta illecitamente.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere