CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Norcia, delocalizzazione degli esercizi commerciali: consegnati 24 moduli in viale della Stazione

EVIDENZA Cronaca e Attualità Foligno Spoleto Extra Città

Norcia, delocalizzazione degli esercizi commerciali: consegnati 24 moduli in viale della Stazione

Redazione
Condividi

NORCIA – Consegnati a Norcia le chiavi dei primi 24 negozi turistici del centro storico delocalizzati in via della Stazione, appena fuori da Porta Ascolana. “E’ una giornata molto importante, oggi a ripartire dopo il sisma è il mondo dell’impresa”, ha commentato il vicepresidente della Regione Umbria, Fabio Paparelli, per il quale “sono state realizzate delle strutture molto belle in una zona che si presta a organizzare eventi, come i mercatini di Natale, e siamo orgogliosi di aver inaugurato la prima delocalizzazione commerciale dell’intero cratere del Centro Italia”. In cantiere altre cinque delocalizzazione commerciali: tre per i ristoranti di Norcia, una per la galleria commerciale per artigiani e altre attività della zona industriale e la quinta, a Castelluccio, per i ristoranti e i caseifici che erano presenti nel borgo prima del terremoto.

Taglio del nastro per il Monte Meraviglia A Cascia, invece, alle ore 13, è prevista l’inaugurazione dell’albergo Monte Meraviglia, la prima struttura che riaprirà al pubblico in città tra quelle dichiarate inagibili dopo gli eventi sismici. Alla cerimonia interverranno – tra gli altri – la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, il commissario straordinario per il terremoto, Vasco Errani – alla sua ultima visita in Umbria, prima dell’addio all’incarico -, il vicepresidente della Regione, Fabio Paparelli, il sindaco di Cascia, Mario De Carolis, oltre che i titolari dell’impresa. Sempre a Cascia, alle ore 14,45, saranno consegnate le SAE di Colle di Avendita.

Il commissario Errani e la presidente Marini si trasferiranno poi a Norcia dove alle ore 15,15 visiteranno le strutture commerciali temporanee di via della Stazione, ed alle ore 15,45 parteciperanno alla consegna ai cittadini di altre 21 Sae e, a seguire, alle ore 16, si terrà la riunione del Comitato istituzionale alla presenza della presidente Marini e del commissario Errani.  La giornata si concluderà con la visita di Errani, accompagnata dall’assessore alla cultura Fernanda Cecchini, alle ore 18.45, al Deposito delle opere d’arte salvate dopo il sisma in località Santo Chiodo di Spoleto.

 

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere