CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Norcia, commercianti in piazza: “Burocrazia ci sta uccidendo”

Cronaca e Attualità Foligno Spoleto Città

Norcia, commercianti in piazza: “Burocrazia ci sta uccidendo”

Redazione
Condividi

NORCIA –  Circa 25 commercianti nursini stamattina si sono ritrovati in piazza San Benedetto, cuore della città, per far sentire la propria voce contro i ritardi sulla delocalizzazione delle imprese.  “A 10 mesi dal sisma del 30 ottobre – affermano i commercianti – una buona parte delle aziende produttive e commerciali del comune di
Norcia non sono ancora state messe in condizioni di far ripartire la propria attività”. “Chi ha potuto ripartire – denunciano – lo ha fatto con i propri fondi che forse non saranno
recuperabili”.

Ritardi “Le istituzioni – continua il gruppo di titolari di attività – da gennaio continuano a promettere la realizzazione di strutture dove poter riaprire negozi, ristoranti e attività produttive, spostando continuamente la data di consegna e facendo così saltare l’intera stagione turistica 2017, compromettendo la sopravvivenza delle aziende e delle famiglie per il prossimo inverno dopo un anno senza reddito”.

Moretti “Dispiaciuto si è detto, all’Ansa, il responsabile regionale della Protezione civile Alfiero Moretti: “L’impegno è massimo – ha aggiunto – ma purtroppo la burocrazia impone vincoli che talvolta portano a ritardi”.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere