CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Norcia, banda ultra larga in fibra ottica: al via cantiere da 2,5 milioni

Cronaca e Attualità Foligno Spoleto

Norcia, banda ultra larga in fibra ottica: al via cantiere da 2,5 milioni

Redazione
Condividi

NORCIA – Banda ultra larga in fibra ottica per dotare Norcia di una connessione fino a 1 Gigbit al secondo. Ammonta a circa 2,5 milioni di euro il piano con cui Open Fiber procederà alla posa in opera di 78 chilometri di fibra ottica di ultima tecnologia, ossia quella che entra direttamente nelle case, nelle scuole e nelle aziende (modalità Ftth, fibre to the home): l’operazione permetterà di connettere 5.415 unità immobiliari, fra abitazioni e imprese, e 29 sedi della pubblica amministrazione. La società di Enel e Cassa depositi e prestiti, dopo l’intervento, avrà in concessione per 20 anni la rete, occupandosi quindi delle manutenzioni.

 

Banda Nell’operazione presentata martedì mattina a Norcia sono coinvolte anche Infratel, società in house del Mise, e la Regione Umbria, mentre la banda ultra larga in fibra ottica non graverà sulle casse comunali: “Oltre 54 chilometri, pari a oltre il 70 per cento della nuova rete – ha detto Vito Magliaro, responsabile regionale per Open Fiber – saranno posati riutilizzando l’infrastruttura esistente in modo da non dover scavare. Gli scavi – ha detto ancora – saranno effettuati privilegiando modalità innovative sostenibili e a basso impatto ambientale, come la mini trincea, per limitare il più possibile gli eventuali disagi per la comunità». Alla presentazione del progetto hanno partecipato anche alcuni studenti dell’istituto Battaglia, essendo previsto nel progetto della connessione fino a un gigabit anche il il cablaggio delle scuole e degli uffici comunali.

Giorno storico A Norcia il vicesindaco Pierluigi Altavilla e l’assessore regionale Fabio Paparelli che ha parlato di “un giorno storico per il borgo terremotato: da diversi anni la Regione ha scommesso e investito sulla costruzione di un’autostrada informativa in tutto il territorio, con un piano che interessa 92 comuni umbri e prevede un investimento di 56 milioni di euro, che entro il prossimo anno ci porterà a garantire, nelle aree a fallimento di mercato, che almeno il 70 per cento della popolazione possa avere connettività a 100 megabit e la parte rimanente e 30 megabit”.

Mercato Come noto Open Fiber non vende servizi in fibra ottica direttamente al cliente finale, ma è attivo esclusivamente nel mercato all’ingrosso, offrendo l’accesso a tutti gli operatori di mercato interessati. Una volta conclusi i lavori, l’utente non dovrà far altro che contattare un operatore, scegliere il piano tariffario e navigare ad alta velocità per la prima volta.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere