mercoledì 1 Febbraio 2023 - 19:43
6.8 C
Rome
- Pubblicità -spot_img
spot_img

Natale di Terni, un carnet ricco di luci ed eventi. Fine anno con Le Vibrazioni

Si comincia l’8 dicembre con l’accensione della stella di Miranda. Il programma presentato in una conferenza stampa

TERNI – Sarà un Natale – ma anche un Capodanno – ricco di eventi quello del comune di Terni. Il programma è stato presentato nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Spada: dall’8 dicembre, giorno della tradizionale accensione della stella di Miranda, fino al 6 gennaio, tanti eventi nelle vie nelle piazze cittadine. Non solo il centro, ma grazie al contributo delle partecipate del Comune, anche in piazza Dalmazia e piazza della Repubblica. E nei prossimi giorni sarà annunciato il concerto de Le Vibrazioni, che dovrebbero animare  l’ultimo dell’anno in piazza Europa.

Alla conferenza stampa erano presenti l’assessore ai grandi eventi Stefano Fatale, quello al turismo Elena Proietti, il vicesindaco Benedetta Salvati, il vicepresidente della fondazione Carit Massimo Valigi, per il sostegno economico e le aziende partecipate, SII, Umbria Energy e TerniReti, oltre al presidente di Eventi.com Andrea Barbarossa,  che si è aggiudicato il bando degli eventi natalizi .

Un ricco carnet

Piazza Europa ospiterà un albero luminoso da mille e una notte ricco di luci. Spostandosi in piazza San Francesco verrà installata una grande stella cometa in attesa della sera dell’Immacolata Concezione quando a Miranda si accenderà la stella cometa più grande del mondo che illuminerà il Natale di Terni. L’immensa stella è visibile da tutta la “conca Ternana” con i suoi 5 ettari di superficie, 105 metri di diametro e 350 metri di coda, per una superficie complessiva occupata di 30.000 metri quadrati. L’intero centro storico verrà illuminato con aree tematiche un percorso di luci di artisti, proiezioni, luminarie e melodie natalizie.

Suggestive proiezioni trasformeranno le facciate dei palazzi storici della città, in quadri di luci e colori. Le scenografie sia statiche che dinamiche, creeranno uno spettacolo unico da non perdere che si potrà ammirare tutte le sere fino al 6 gennaio. Non mancheranno, dunque, giochi di luci e colori che daranno vita ad una scenografia irreale, creata dalle molteplici proiezioni e dalla caduta di stelle.

Si potranno vedere il villaggio polare, fare una passeggiata tra le casette del mercatino allestito all’ex foresteria e acquistare qualche regalo da mettere sotto l’albero.

Gli addobbi, le luci e l’innovazione saranno il filo conduttore del Natale ternano. Come per magia verranno illuminate tutte le vie e piazze del centro di Terni. Anche le sponde del fiume sui ponti Carrara e Romano si animeranno per il Natale. Piazza Solferino ospiterà la casa di Babbo Natale in cui i bambini potranno portare la loro letterina.

Non mancherà la musica in sottofondo con melodie natalizie. Mostre della Natività e in alcune vetrine dei negozi di Terni verranno esposti presepi artigianali e artistici.

Circa 15.000 euro inoltre,  sono stati messi a disposizione per il progetto “Natale nelle Antiche Municipalità” che prevede prevede la realizzazione di una serie di attività e di eventi, natalizi a Collescipoli, cesi, Marmore, Miranda, Piediluco, Torreorsina e in Valserra con concerti e alberi di Natale illuminati.

Le parole dei protagonisti

“Abbiamo cercato anche quest’anno – ha spiegato Andrea Barbarossa – di dare il massimo per rendere la città magica e attrattiva dal punto di vista turistico. Terni brillerà di luci e colori con scintillanti addobbi, un grande albero, gallerie di luci, video proiezioni, video mapping, mercatino delle strenne, casa di Babbo Natale e molto altro ancora da scoprire. Non mancheranno, dunque, giochi di luci e colori che daranno vita ad una scenografia irreale, creata dalle molteplici proiezioni e dalla caduta di stelle. La magica favola del Natale inizierà la notte dell’Immacolata Concezione quando suggestive proiezioni trasformeranno le facciate dei palazzi storici della città, in quadri di luci e colori. Le scenografie sia statiche che dinamiche, creeranno uno spettacolo unico”.

“C’è voglia di eventi, c’è voglia di qualità – ha detto l’assessore alla cultura Maurizio Cecconelli – come conferma anche il recente successo di Umbria Libri. Per questo il programma degli eventi natalizi sarà ampio e partecipato. E’ ancora aperto un avviso, pubblicato sul sito web dell’Ente – che consente, fino al 12 dicembre, di ricevere e sostenere ulteriori proposte che saranno poi inserite in cartellone. Mettiamo a disposizione il palco in piazza Tacito: sono già previsti spettacoli di danza, di teatro e concerti; altri eventi saranno itineranti, sempre sul tema del Natale, delle tradizioni e della danza”. “Inoltre – ha aggiunto l’assessore Cecconelli sia Bct che il caos organizzano eventi specifici in questo periodo”. “Tutto questo ha aggiunto l’assessore al turismo Elena Proietti – contribuirà a rendere la città più attrattiva, prendendo esempio da modelli virtuosi, come quello ad esempio delle luminarie di Salerno che sono diventate un brand conosciuto ovunque”.

 

- Pubblicità -spot_img

More articles

Ultime Notizie

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

[hungryfeed url="http://www.agi.it/cronaca/rss" feed_fields="title" item_fields="title,date" link_item_title="0" max_items="10" date_format="H:i" template="1"]