CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Narni, rifugiato e pusher arrestato alla stazione con 2 chili di droga

Cronaca e Attualità Terni Narni Orvieto Amelia

Narni, rifugiato e pusher arrestato alla stazione con 2 chili di droga

Andrea Giuli
Condividi

NARNI – Senza sosta l’azione di contrasto allo spaccio ed al consumo di sostanze stupefacenti attuata dal Comando provinciale dei carabinieri di Terni, con continui servizi mirati, di prevenzione e repressione, svolti sia in divisa che in borghese.

Arresto Ed è nella rete di questi controlli che è rimasto intrappolato un giovane corriere straniero della droga, bloccato con oltre 2 chili di stupefacente, ed arrestato dai carabinieri della stazione di Narni Scalo che, nel corso di uno dei tanti Controlli presso il locale scalo ferroviario, hanno sorpreso, appena sceso da un treno proveniente da Orte, un 24enne del Gambia che portava con sé, all’interno di uno zaino, un pacco ben nastrato contenente oltre 2 chilogrammi di marijuana.

Rifugiato e mega-pusher Il giovane africano, inserito in uno dei sistemi di protezione per richiedenti asilo e rifugiati e residente a Terni, come verificato dai militari amerini al termine della successiva perquisizione della sua abitazione compiuta insieme ai carabinieri di Terni, nascondeva nel suo armadio ulteriori 3 panetti di hashish da 100 grammi ognuno. Il giovane pertanto è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio e posto a disposizione dell’autorita giudiziaria ternana che, dopo la convalida dell’arresto, ritenuta la gravità del fatto commesso, ne ha disposto la custodia cautelare in carcere.
La droga sequestrata al giovane, probabilmente proveniente dalla Capitale e dalla quale a seguito degli accertamenti tecnici è risultato che potevano essere ricavate circa 8.000 dosi, era destinata alla piazza ternana.

Tags:
Andrea Giuli
Andrea Giuli

Redattore

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere