CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Narni, ennesima petizione popolare per chiudere il traffico nel centro storico

Cronaca e Attualità

Narni, ennesima petizione popolare per chiudere il traffico nel centro storico

Andrea Giuli
Condividi

NARNI –  Sono già oltre cento e in pochissimi giorni le firme raccolte online sulla piattaforma Change.org dai cittadini narnesi che vogliono chiudere il traffico del borgo medievale narnese. Il documento è stato spedito al sindaco Francesco De Rebotti, all’assessore alla mobilità Marco Mercuri e all’ufficio protoccolo del Comune di Narni. E’ una prima ondata da parte dei cittadini che sostengono la decisione dell’amministrazione narnese di installare i varchi elettronici in vari punti del centro medievale.
De Rebotti e Mercuri sono ancora in attesa del parere del ministero dei Trasporti per l’installazione dei varchi e la rivisitazione complessiva della zona a traffico limitato per il completamento del piano della mobilità. E i cittadini, stavolta sul web, spingono ancora per la chiusura del centro storico con l’ennesima raccolta di firme. Il sito scelto è quello più popolare in assoluto e che raccoglie petizioni online da tutto il mondo e di tutti i tipi. Il portale si chiama Change.org e la petizione lanciata si chiama “Vietare il traffico nel Centro Storico di Narni”. Per aderire basta registrarsi al sito e cliccare nell’apposito modulo online.
Le motivazioni della raccolta vanno dritte al cuore del problema: “Alcuni commercianti, uno o due in verità, ma molto influenti agli occhi del sindaco, sono riusciti a procrastinare qualsiasi decisione in tal senso. Ma adesso le macchine sfrecciano davanti agli avventori che siedono nei ristoranti e il livello d’inquinamento nel centro è diventato altissimo, dato che le strade sono tutte in salita, “compresse” da palazzi che non permettono l’areazione”.
Quale la soluzione proposta, quindi? “Servirebbe un blocco del traffico lasciandolo solo ai residenti, controllando tutto con le telecamere adatte. La vita in una cittadina medievale è davvero piacevole se si potesse prescindere dal traffico, anche in considerazione che il centro storico è servito da parcheggi grandi e superbamente collegati”.
Questa è la terza petizione dei cittadini. Quella contraria ai varchi raccolse 800 firme in due mesi, ma i conti non tornano visto il successo anche dei favorevoli. Significa comunque che la città su questo tema è divisa. Ma l’amministrazione ha ormai preso la sua via.

Andrea Giuli
Andrea Giuli

Redattore

  • 1