CARICAMENTO

Scrivi per cercare



Narni, ecco Tramini e i candidati a Cinquestelle: “Città depressa, serve aria nuova”

Politica Narni Orvieto Amelia

Narni, ecco Tramini e i candidati a Cinquestelle: “Città depressa, serve aria nuova”

Emanuele Lombardini
Condividi

NARNI – La ‘certificazione’ è arrivata e così stamattina a Palazzo del Podestà Luca Tramini, supportato dal meetup e dal consigliere regionale Andrea Liberati, è stato presentato ufficialmente come candidato sindaco, il quarto dopo il primo cittadino uscente Francesco De Rebotti (Centro sinistra e Sinistra Italiana, più civiche), Gianni Daniele (Tutti per Narni) ed Eleonora Pace (FI- Fdi-Lega) ed in attesa dell’annunciato nome della Sinistra per Narni.

LEGGI ANCHE: “DE REBOTTI: MI RICANDIDO PER PROSEGUIRE IL LAVORO”

Profilo basso, ma idee decise, quelle del venticinquenne studente universitario di scienze politiche, che è stato presentato insieme a 16 aspiranti consiglieri comunali che comporranno la lista. A fare gli onori di casa, come detto, Liberati: “E’ una sfida importantissima quella che ci apprestiamo a vivere, considerando che il quadro politico umbro che è lo stesso da decenni. Noi ci affidiamo a Tramini, giovane di buona volontà e di belle speranze”.

LEGGI ANCHE: “GIANNI DANIELE (TPN): NOI VERA ALTERNATIVA CIVICA”

Il candidato e le sue sfide. Tramini, dal canto suo ha rimarcato quelli che saranno i punti di forza della lista pentastellata: “Noi abbiamo qualcosa in più- spiega – Abbiamo la libertà di parlare,  di scegliere e  le mani libere da interessi particolari, liberi da condizionamenti e da retaggi ideologici. Per noi è fondamentale   portare avanti, nel segno del progresso, i nostri programmi per i cittadini  e per le nostre comunità”. Poi entra più nel dettaglio: “Narni è un area fortemente depressa – spiega – uno dei punti del nostro programma sarà quello di strutturare un ufficio per la progettazione e la ricerca dei bandi che se approcciati concretamente e con professionalità possono dare nuova vita e nuova linfa al nostro territorio dando anche un effettivo supporto ai privati”. Poi l’indice è puntato su alcuni temi chiave. Primo fra tutti, l’ambiente: “L’obiettivo – dichiara – è quello di realizzare una strategia di rifiuti zero, che faccia parte di un nuovo modo di gestire la cosa pubblica e i servizi. Narni è un area fortemente compromessa dal punto di vista ambientale, con due inceneritori a distanza di pochi chilometri, vogliamo monitorare attentamente tutte le matrici interessate per garantire salute e sicurezza dei cittadini”. E sull’acqua, l’obiettivo è “strutturare un tavolo programmatico per avviare una verifica dell’acqua nell’area del nostro territorio”.

Tags:
Emanuele Lombardini
Emanuele Lombardini

Giornalista, cittadino d'Europa

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere