CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Narni, Corsa all’Anello: Ester Mascellini è la più bella del Medioevo

Narni Orvieto Amelia Extra Varie

Narni, Corsa all’Anello: Ester Mascellini è la più bella del Medioevo

Redazione
Condividi

Ester Mascellini eletta la donna più bella del Medioevo

NARNI – Ester Mascellini, splendida dama degli anelli del terziere di Fraporta, ha vinto sabato 3 settembre a Pescia Fiorentina il concorso “La bellezza e l’eleganza della donna nel Medioevo e nel Rinascimento” per la sezione medievale. A vincere la sezione rinascimentale del concorso è stata invece Sandra Faraoni, dama del gruppo storico del Palio del Diotto di Scarperia (Firenze). E’ ancora una volta una dama del corteo storico della Corsa all’Anello, quindi a vincere la corona di più bella del Medioevo, dando lustro alla città ed alla festa dedicata a San Giovenale. La dama narnese indossava l’abito blu ricamato d’oro ideato da Marco Bartolini, prendendo spunto dal dipinto della Madonna dei Denti di Vitale degli Equi e realizzato dalla sartoria di Fraporta diretta dalla capo sarta Anna Ciuffetti. Ester, ha sbaragliato tutte le concorrenti provenienti da molte città d’Italia e d’Europa. La giuria era composta dal professore Luigi Morganti, presidente dell’istituto superiore studi medievali Cecco d’Ascoli di Ascoli Piceno, dalla storica dell’arte Arianna Sarti e dal noto attore e regista toscano Marco Messeri che hanno molto apprezzato anche i due accompagnatori della dama narnese, Giulio Carlini e Cesare Meloni.

La città di Narni viene rappresentata ogni anno a turno dai tre terzieri di Mezule, Fraporta e Santa Maria che mandano una loro dama a rappresentare la Corsa all’Anello. Da sottolineare che i costumi della festa narnese si sono fatti sempre onore vincendo spesso questo premio e tutto ciò testimonia il buon lavoro che le sartorie dei terzieri narnesi fanno sia per la realizzazione dei costumi, sia per la ricerca storica che si mette in atto per ricostruire verosimilmente l’abbigliamento della città nella seconda metà del XIV secolo. Grande la soddisfazione del segretario dell’Ente Corsa all’Anello Carlo Capotosti, orgoglioso della vittoria e del lavoro svolto dai terzieri.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere