CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Narni, Amici (TpN): “Rapida manutenzione della rete idrica comunale”

Politica Narni Orvieto Amelia Extra

Narni, Amici (TpN): “Rapida manutenzione della rete idrica comunale”

Redazione
Condividi

Alessandro Amici (foto Mauro Pacelli Narninews)

NARNI – Il consigliere comunale di Tutti per Narni Alessandro Amici presenta una mozione relativa alla manutenzione dell’acquedotto comunale di Narni. Eccone di seguito il testo:

“Senza entrare in ragionamenti grandi e complessi quali il cambiamento climatico, la  sovrappopolazione che inevitabilmente porteranno in futuro a guerre e carestie, ma partendo dalla crisi idrica che coinvolge l’Italia e dagli sprechi enormi certificati, circa la metà dell’acqua trasportata, durante il tragitto per arrivare alle case dei cittadini, chiedo una relazione riguardo  lo stato degli acquedotti che insistono nel nostro territorio”.

“Il servizio idrico- prosegue l’esponente civico-  è ormai da molti anni gestito non più in prima persona dal comune ma da ente sovracomunale, il Sii.   Questa operazione non ha portato i miglioramenti che teoricamente erano attesi, ma invece  forte  aumento delle tariffe (si è passati da 400 lire per metro quadro agli oltre 2 euro attuali, ritardi nel rispondere prontamente  ed efficacemente alle rotture, con polemiche continue con l’azienda preposta, Aman. Al contempo  è evidente che nel corso degli anni sono anche stati fatti investimenti, ma insufficienti e non strategicamente verso una riduzione fisiologica  delle perdite. Visto che quasi la metà dell’acqua si perde nelle tubature e visto che le nostre tubature hanno una anzianità, per gran parte della loro estensione,   di varie decine di anni (50 anni e più) di si chiede di sapere se –  come norma di buon governo dovrebbe prevedere- è prevista una tabella di marcia per sostituire progressivamente la rete vetusta con quella nuova oppure se anche qui come in altri ambiti della vita amministrativa si  va avanti giorno per giorno e si fanno ricadere le inefficienze  alla fatalità ed ineluttabilità dello stato delle cose. Chiedo che alla discussione in consiglio partecipino amministratori e/o tecnici del Sii ed  il nostro rappresentante in seno al consiglio di amministrazione.

Un tecnico dell’acea (tra l’altro con gravi problemi finanziari) in questi giorni ha dichiarato in tv che loro stanno provvedendo al progressivo rinnovamento della rete idrica e hanno dato come termine finale della operazione il 2020 p 2021.   Inoltre chiedo che la apertura dello sportello del Sii di Narni venga potenziata: aperto almeno 3 volte a settimana  con orari di mezza giornata interi e non frazioni di ore come adesso e  con una apertura pomeridiana”.

Poi l’ordine del giorno. “Con il presente – si legge – atto votato in consiglio comunale si impegna il sindaco e la giunta promuovere una opera di manutenzione della rete idrica nel nostro comune che in tempi certi e non biblici porti al rinnovamento  dell’apparato idrico  con una riduzione fino ai livelli fisiologici delle perdite dell’acquedotto”.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere