CARICAMENTO

Scrivi per cercare



Narni, 1 milione e mezzo di euro per scuola primaria “Pertini” e infanzia “Rodari”

Cronaca e Attualità Narni Orvieto Amelia Extra

Narni, 1 milione e mezzo di euro per scuola primaria “Pertini” e infanzia “Rodari”

Redazione
Condividi

Il palazzo comunale di Narni

NARNI –  Ammonta ad oltre 1 milione e mezzo di euro il finanziamento concesso al Comune di Narni per gli interventi sulle strutture scolastiche. A renderlo noto è il sindaco, Francesco de Rebotti, che ha ricevuto la comunicazione ufficiale relativa all’aggiudicazione del bando per i finanziamenti del POR-FESR inerenti agli investimenti sugli edifici scolastici.

Le risorse, il cui elenco è pubblicato anche sul bollettino del 30 agosto della Regione Umbria, riguardano due progetti presentati dal Comune per la scuola primaria “Pertini” e per quella dell’infanzia “Rodari”. Il finanziamento più consistente riguarda quest’ultima per la quale il Comune avrà a disposizione oltre 1 milione di euro essendo risultato il progetto il primo in graduatoria con 61 punti. I lavori che verranno eseguiti, riferisce De Rebotti, riguardano soprattutto l’adeguamento sismico e l’efficientamento energetico.

Alla scuola “Pertini”, invece, il cui progetto si è collocato al decimo posto, sono stati assegnati fondi per 500mila euro finalizzati ad interventi di efficientamento energetico, che seguono quelli di adeguamento sismico già conclusi dall’amministrazione comunale.

“Questi interventi – commenta il sindaco – rappresentano un altro passo importante verso la garanzia di piena sicurezza dei nostri edifici scolastici e la prosecuzione di un continuo lavoro dell’amministrazione nel raggiungimento di un obiettivo che è sempre stato prioritario”.

De Rebotti informa anche che gli interventi saranno posti in essere, temporalmente ed organizzativamente, con l’obiettivo di rendere il meno disagevole possibile il lavoro del personale scolastico, delle famiglie e degli studenti potendo contare, così come successo nel recentissimo passato, sugli spazi rinnovati della scuola secondaria “Valli” qualora nascesse l’esigenza di spostare temporaneamente le attività didattiche in altro plesso.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere