CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Montone, conferita alla regista Lone Scherfig la cittadinanza onoraria

Eventi Cinema Cultura e Spettacolo Alta Umbria Extra Città

Montone, conferita alla regista Lone Scherfig la cittadinanza onoraria

Redazione cultura
Condividi

MONTONE – È stata conferita ieri (11 luglio) la Cittadinanza onoraria di Montone alla regista e sceneggiatrice Lone Scherfig, ospite della 23esima edizione dell’Umbria Film Festival (che proseguirà fino a domenica 14 luglio) a Montone. La cerimonia si è tenuta durante la seduta del Consiglio comunale aperta, molto partecipata, a cui erano presenti, tra gli altri, l’ambasciatore danese in Italia, Erik Vilstrup Lorenzen e il regista Terry Gilliam (altro cittadino onorario).

“Questo è un giorno speciale per il Comune – ha esordito il sindaco Mirco RinaldiAbbiamo deciso di conferire la cittadinanza onoraria ad un’amica del Festival, che da anni supporta e presenta i suoi film in anteprima proprio nella nostra piazza. È un onore legare il nome di Lone alla nostra città. Il suo carisma, la sua sensibilità artistica, la sua semplicità e il suo sorriso hanno colpito e lasciato il segno nel cuore dei montonesi”.

“Questo atto è la dimostrazione che l’Umbria Film Festival è ormai una manifestazione parte integrante della nostra comunità – ha detto il vicesindaco Roberta RosiniMontone non potrebbe prescindere dal Festival e l’evento non sarebbe lo stesso fuori dal Borgo. Sono orgogliosa di dare questa onorificenza a una donna che, grazie anche alla direzione artistica di Vanessa Strizzi, ha dimostrato nel tempo, con la sua presenza, di amare Montone e di aver contribuito a far crescere il livello della programmazione cinematografica”.

“Sono molto lieto di questo invito – ha riferito l’ambasciatore danese – che dimostra la vicinanza tra Italia e Danimarca. Due paesi con forti legami, anche dal punto di vista politico e culturale. Non a caso gli altri paesi scandinavi ci chiamano “gli italiani del nord” e questo ci rende felici. L’Umbria Film Festival mi ha piacevolmente sorpreso e sono onorato che la cittadinanza sia stata conferita a una regista danese dal grande calibro, un ulteriore simbolo di legame culturale”. 

“È bello vedere che i valori dei miei film, come l’amore per la cultura, l’ospitalità, la solidarietà e il calore umano, vengono condivisi con le persone di Montone – ha commentato con voce emozionata Lone ScherfigSpero vivremo insieme altri momenti significativi, con l’Umbria Film Festival ho avuto l’opportunità di conoscere nuove tecniche cinematografiche, oltre a vedere nuovi cortometraggi. Sono fiera di questo riconoscimento e felice di avere al mio fianco, in questo bel momento, la mia famiglia. Grazie a tutti”.

Nella giornata di chiusura del festival, domenica 14 luglio alle 21.15, nel Borgo si terrà, come di consueto, un altro evento speciale: la consegna della chiavi della Città a Michel Ocelot, regista di film d’animazione di culto come “Kirikù e la strega Karabà” e “Azur e Asmar”. Ocelot presenterà a seguire in piazza Fortebraccio il suo ultimo lungometraggio, “Dililì a Parigi” da lui stesso scritto, diretto e fotografato.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere

Prossimo