CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Montecastrilli e Avigliano, la conta dei danni dopo l’alluvione: “Devastato tutto”. Spazzato via un campo di calcio (FOTOGALLERY)

Cronaca e Attualità Terni

Montecastrilli e Avigliano, la conta dei danni dopo l’alluvione: “Devastato tutto”. Spazzato via un campo di calcio (FOTOGALLERY)

Redazione
Condividi

MONTECASTRILLI – Il torrente che è straripato si è portato via tutto. In diverse zone del comune di Avigliano Umbro, dove è crollato un pezzo del cornicione di una struttura e si registrano danni ingenti dovunque. Ad Avigliano si segnala anche il crollo di muri di contenimento, lungo la vecchia strada del Mannello e a ridosso del centro storico in zona ‘Morrotto’. Numerose anche le piante cadute. A Sismano, si apprende, ci sono anche delle famiglie sfollate a causa delle frane che impediscono un accesso sicuro alle rispettive abitazioni: nella serata di lunedì la Prociv ha accompagnato le persone interessate a raccogliere i beni di prima necessità in vista della notte che trascorreranno presso strutture individuate dal sistema di emergenza comunale.

Frana. La Provincia informa che “il fronte  franoso di circa 60 metri di lunghezza si è abbattuto sulla SP 39 Sismanese nel comune di Avigliano Umbro, a causa del maltempo. Il tratto interessato è al km 2,5, nelle vicinanze del centro abitato. Sempre sulla Sismanese, in altri punti, si sono verificati numerosi piccoli smottamenti di terreno, staccatisi dalle scarpate sovrastanti e favoriti dallo scorrimento abbondante delle acque meteoriche.A ltre situazioni problematiche si sono registrate nella zona di Montecchio e di San Venanzo soprattutto per il forte temporale che vi si è abbattuto. Interventi infine anche a Fabro pur se di minore entità. Il controllo e l’eventuale intervento proseguiranno per l’intera giornata su tutta la rete stradale di competenza”

Montecastrilli. A Castel dell’Aquila, l’alluvione ha devastato tutto, anche l’impianto sportivo che oltre al campo di calcio contiene anche un campo da tennis ed un’area giochi per i bambini. L’acqua ha sfiorato i quadri elettrici

 

Tags:

Prossimo