CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Mogol cittadino onorario di Avigliano Umbro, riconoscimento il 7 agosto

Eventi Cultura e Spettacolo Narni Orvieto Amelia Extra

Mogol cittadino onorario di Avigliano Umbro, riconoscimento il 7 agosto

Redazione cultura
Condividi

AVIGLIANO UMBRO – La notizia l’aveva in qualche modo lasciata trapelare nei giorni scorsi il sindaco Luciano Conti, ma adesso è ufficiale: Giulio Rapetti Mogol, il più grande paroliere (ma è un termine che a lui non piace) italiano, riceverà la cittadinanza onoraria del comune di Avigliano. Ieri ha incontrato i giornalisti  al Cet di Toscolano, il suo centro di formazione musicale, dove è stato presentato l’Agosto Aviglianese, il programma di appuntamenti di intrattenimento organizzati dal Comune.

Sarà lo stesso sindaco ad insignirlo, il prossimo 7 agosto “per la sua carriera e per aver contribuito a far conoscere, con il suo impegno e le sue qualità, il paese e il territorio di Avigliano in tutto il mondo grazie anche alla presenza del Cet.“Mogol e il suo centro – ha detto il sindaco – sono per noi motivo di orgoglio”. Mogol ha ringraziato l’amministrazione per questa decisione ed ha assicurato la sua presenza in occasione della serata del 7 agosto che si inserisce nel programma delle iniziative estive partito oggi e che andrà avanti fino al 15 agosto.

La rassegna. Il Cet entra a pieno titolo nell’Agosto Aviglianese. Sabato prossimo infatti, nell’ambito della serata intitolata “Mille e una notte” nell’ambito della Notte Bianca, si svolgerà un concerto con gli allievi del centro al quale parteciperanno anche la cantante amerina Carlotta e la ternana Valeria Farinacci. Il programma generale della festa prevede spettacoli in Piazza del Municipio e Piazza Piave con l’osteria del Cicchio ed infine, per gli amanti del buon mangiare, la taverna con la Sagra del manfricolo.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere