CARICAMENTO

Scrivi per cercare

“Mistero Buffo” a inaugurare la stagione del Piccolo Teatro degli Instabili di Assisi

Eventi Cultura e Spettacolo Assisi Extra Città

“Mistero Buffo” a inaugurare la stagione del Piccolo Teatro degli Instabili di Assisi

Redazione cultura
Condividi
ugo dighero
foto ufficio stampa Piccolo Teatro degli Instabili

ASSISI- Sarà Mistero Buffodi Dario Fo ad aprire la stagione 2019/2020 del Piccolo Teatro degli Instabili di Assisi. Sul palco domenica 24 novembre alle ore 17.30 Ugo Dighero. L’attore genovese rivisita in chiave personale “Il primo miracolo di Gesù bambino” e “La parpaja topola”, due popolarissimi racconti creati dalla vulcanica fantasia del nostro premio Nobel per la letteratura. Due fabulazioni che appartengono a quel meraviglioso contenitore denominato Mistero Buffo la cui ricorrente caratteristica più evidente è la scelta del linguaggio. Dario Fo, riprendendo la tradizione dei comici dell’arte, costretti dalla Controriforma a inventare un simil-francese, un quasi-spagnolo, un semi tedesco, per recitare nei paesi europei durante loro fuga dall’Italia, propone il suo gramelot personale, mescolando dialetti nordici, parole arcaiche e suoni onomatopeici.

Come scrivono le numerose entusiastiche recensioni di questo spettacolo prodotto dal Teatro Nazionale di Genova, “quando il testo e l’attore si fondono in un’unità scenica, si può sostenere di essere di fronte all’essenza del teatro”. È quello che succede nella rappresentazione di un ispiratissimo Ugo Dighero, che riesce a catalizzare l’attenzione del pubblico in maniera ininterrotta per l’intera durata dello spettacolo con il solo uso di parola e gesto, popolando il palco di un’abbondanza di personaggi ed elementi dinamici e vitali. Dighero incarna in scena la narrazione quale forma verbale ed atletica, quando il racconto accelera e si fa sanguigno e fisico. Lo spettatore non può che rispondere con altrettanto trasporto e commozione.

Prenotazioni: 333 7853003 – 340 0735074 – info@teatroinstabili.com

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere