CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Mezzo Gubbio vale un punto: reti bianche col Legnago Salus

Calcio Sport

Mezzo Gubbio vale un punto: reti bianche col Legnago Salus

Redazione sportiva
Condividi
Un momento della partita
Un momento della partita

GUBBIO (4-3-3): Cucchietti; Munoz, Signorini, Uggè, Ferrini; Malaccari, Megelaitis, Oukhadda (21′ st Sdaigui); De Silvestro (46′ st Ceppodomo), Gerardi, Sainz Maza (21′ st Pellegrini). A disp.: Zamarion, Montanari, Migliorelli, Lovisa, Sorbelli. All.: Torrente.
LEGNAGO SALUS (4-3-1-2): Pizzignacco; Zanoli, Pellizzari, Bondioli, Ricciardi; Bulevardi, Yabrè (13′ st Antonelli), Ranelli; Giacobbe (21′ pt Gasperi); Chakir (13′ st Grandolfo), Rolfini (38′ st Morselli). A disp.: Colombo, Pavoni, Perna, Ruggero, Girgi, Carannante. All.: Bagatti.
Arbitro: Saia di Palermo (Arena di Roma 1 e Spagnolo di Reggio Emilia); quarto uomo: Calzavara di Varese.
Ammoniti: Bondioli (L), Zanoli (L), De Silvestro (G), Bulevardi (L), Uggè (G), Malaccari (G), Ferrini (G). Angoli: 9-4. Recupero: 1′ pt; 4′ st. Spettatori: 276

GUBBIO – Un Gubbio ancora dimezzato da squalifiche e Covid resiste contro il Legnago Salus rivelazione di stagione: 0-0 al Pietro Barbetti nel match  spostato di qualche ora per i casi di positività riscontrati nella matricola veronese.

Il Gubbio studia l’avversario ed il Legnago è guardingo. Ci vuole quasi mezzora per sbloccare il match: De Silvestro che apre un assist smarcante in area verso Malaccari che prontamente calcia in diagonale di destro e la palla esce di pochissimo. Al 31’tiro velleitario dalla lunga distanza di Pellizzari, abbranca a terra Cucchietti. Al 38′ i veneti costruiscono un’azione con i due terzini: da sinistra vola via Ricciardi che elude la rincorsa di De Silvestro e mette in mezzo una palla velenosa; la difesa libera alla meglio ma Bondioli recupera e tira dalla distanza, con la palla che sfiora il palo alla sinistra di Cucchietti.

Legnago vicino al gol nella ripresa, già al 5′: Bulevardi calcia dal limite, Cucchietti in tuffo con i pugni si salva in corner sul primo palo. Al 23′ ci prova ancora Bulevardi con un tiro di destro dai quaranta metri, la palla si perde a lato di un metro. Risposta eugubina con Munoz, che da corner serve Uggè in area, con la conclusione che viene deviata in angolo da Bondioli, il quale si immola sul pallone. Al 33′ Sdaigui cerca il colpo alla Falcao con il tiro a giro, ma il calciatore scuola Roma non inquadra il bersaglio. Ultimo tentativo di Megelaitis, para a terra Pizzignacco. Nel recupero Pellegrini è vicinissimo al gol ma Zanoli salva sulla linea.

 

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere

Prossimo