CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Mezza Ternana, anima e cuore non bastano: l’Albinoleffe vince e passa in Coppa Italia

Calcio Terni Sport

Mezza Ternana, anima e cuore non bastano: l’Albinoleffe vince e passa in Coppa Italia

Redazione sportiva
Condividi

TERNANA (3-4-1-2): Iannarilli; Suagher, Diakitè, Russo;  Furlan,  Paghera, Damian , Partipilo; Onesti (34’st Niosi); Marilungo (12’st  Falletti),  Vantaggiato (25’st Proietti). A disp: Marinaro, Vitali. All:. Lucarelli
ALBINOLEFFE (3-5-2): Savini; Cerini, Mondonico, Canestrelli; Gusu, Trovato (21’st Piccoli), Nichetti, Galeandro, Petrungaro; Tomaselli (25’st Gabbianelli), Cori (36’st Riva). A disp.: Brevi, Bergamo, Berbenni, Maffi, Miculi, Ghezzi. All.: Zaffaroni
ARBITRO: Fourneau di Roma 1 (assistenti: Sechi-Zingarelli IV Uomo Pashuku)
MARCATORI: 41’pt Cori (A), 45’st Canestrelli (A), 4’st Partipilo (T)
NOTE: Partita giocata a porte chiuse. Serata umida, terreno di gioco bagnato. Ammoniti: Onesti (T), Cori (A), Petrungaro (A). Calci d’angolo: 5-4. Recupero: 0’pt 4’st

TERNI – L’Albinoleffe rovina la prima ufficiale della Ternana, vince 2-1 ed avanza in Coppa Italia, ma i rossoverdi escono dopo aver dato tutto: 11 assenze fra le quali quella di Sini, lasciato in tribuna per scelta tecnica. Una sconfitta amara, ma non troppo: domenica – in teoria- le Fere debutterebbero in campionato. Ma l’Assocalciatori ha proclamato lo sciopero e allora chissà.

Le scelte. Piove sul bagnato in casa Ternana: si fa male prima del match anche Bergamelli: Lucarelli è costretto a schierare titolare Diakitè, il cui contratto è stato rinnovato solo ieri e che non gioca dalla partita di Teramo. A sorpresa, manca anche Sini, che pure era regolarmente convocato, ricaduta dell’infortunio per Ferrante. Rossoverdi col 3-4-1-2,  Onesti, classe 2002  in campo dall’inizio, due portieri in panchina. Molte assenze anche in casa bluturchese, mancano soprattutto i due giocatori più esperti ovvero gli ex grifoni Manconi e Genevier.

Primo tempo.  Rossoverdi al piccolo trotto, la prima occasione è una punizione di Vantaggiato dai 25 metri sulla quale il portiere Savini arriva bene mandando in corner. L’Albinoleffe risponde, sfruttando un buco di Suagher e Diakitè che libera al tiro Gusu: Diakitè si immola e libera. Nuovamente da calcio d’angolo: Russo salta di testa e sfiora il gol, impegnando Savini

I bergamaschi si affacciano dalle parti di Iannarilli con Trovato, che chiama Iannarilli alla parata; poco dopo Marilungo non riesce ad agganciare un bel pallone di Furlan e si fa anticipare da Savini. Sul rovesciamento Cori impegna il portiere rossoverde, costretto a deviare in angolo. Si gioca a strappi: alla mezzora la Ternana ci prova con Partipilo, para a terra Savini. Onesti è guizzante e mette in difficoltà la difesa ospite: al 35′ un suo tiro è deviato in angolo non senza fatica da Savini.

Al 36′ contropiede dell’Albinoleffe condotto da Tomaselli, palla per l’accorrente Gusu che però manca l’appuntamento con il tiro. Al 40′ arriva il vantaggio dei bergamaschi: lo segna l’ex Sacha Cori, ma l’azione è contestatissima dai rossoverdi, perchè c’è un fallo  (di Petrungaro su Russo) e forse anche fuorigioco. L’attaccante viterbese, servito proprio da Petrungaro, brucia i difensori rossoverdi e mette in rete da due passi. Sull’onda dell’entusiasmo, l’Albinoleffe raddoppia: angolo di Trovato e colpo di testa vincente di Canestrelli.Si va al riposo su uno 0-2 troppo pesante.

Secondo tempo. Si riparte con la Ternana in avanti: Marilungo si guadagna una punizione dal limite, che Partipilo batte all’incrocio dei pali scavalcando la barriera. Il giovane Onesti è bravo dal limite al 18′ con il pallone fermato a terra da Savini, poi il tecnico inserisce Falletti al posto di Partipilo. Il giovane reatino è il migliore in campo: al 20′ di nuovo semina il panico in area rossoverde, ma non riesce ad andare al tiro.

Al 21′ l’Albinoleffe sbaglia clamorosamente il match point, con Tomaselli lasciato solo che manda fuori un pallone facile, buon per i rossoverdi che possono ripartire. Entra anche Proietti per Vantaggiato, con la Ternana che chiude col baby Onesti di punta davanti a Falletti. L’uruguyano si vede al 31′: botta sicura che Savini para bene. Lucarelli si gioca l’ultimo cambio inserendo un attaccante di ruolo, cioè Niosi, al posto dell’altro ragazzino Onesti. Al 42′ lampo di Falletti che accelera e tira, chiamando la difesa ospite (segnatamente Canestrelli) alla deviazione in corner.

I rossoverdi chiudono in attacco, alla ricerca del pari, che però non arriva: vince l’Albinoleffe, che mercoledì sfiderà l’Entella a Chiavari. La Ternana esce a testa alta viste le assenza: ha bisogno di rinforzi subito.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere