CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Meteo, a Norcia torna a nevicare: prevista tanta neve in tutta l’Umbria

Perugia Cronaca e Attualità Terni Alta Umbria Assisi Foligno Spoleto Marsciano Todi Deruta Narni Orvieto Amelia Trasimeno Città

Meteo, a Norcia torna a nevicare: prevista tanta neve in tutta l’Umbria

Redazione
Condividi

A Norcia è ricominciato a nevicare

PERUGIA – La neve ritorna a imbiancare Norcia e le altre zone della Valnerina colpite dal sisma. Nel primo pomeriggio del 13 gennaio, una forte nevicata è caduta sulla città di San Benedetto. Inoltre, abbondanti nevicate sono previste in tutta la regione nelle giornate di sabato e domenica. A renderlo noto, mediante un bollettino, è stata Umbria Meteo, nel quale si legge che in tutto il territorio regionale “la situazione risulta ancora abbastanza complicata, le variabili da tener presenti sono molte dato che saremo al limite sia per quanto riguarda le precipitazioni abbondanti che per quanto riguarda i valori termici”.

Temperature Innanzitutto, rende noto Umbria Meteo, la quota delle nevicate dipenderà da “quanto sarà fredda la colonna d’aria negli ultimi 300 – 600 metri prima del suolo, nel senso che sul nord dell’Umbria le temperature saranno sicuramente sotto gli 0°C a 600 metri di quota mentre sul sud della regione le temperature sotto gli 0°C dovrebbero partire da circa 200/300 metri più in alto. Detto questo se tra il tardo pomeriggio e la prima serata di sabato 14 gennaio avremo qualche ora di sereno, con vento assente, il raffreddamento del terreno e degli strati d’aria prossimi al suolo potrebbero portare sotto 0°C anche gli ultimi 300/500 metri della colonna d’aria, condizioni quindi perfette per la neve fin sul fondovalle”.

La situazione per domenicaNella peggiore delle ipotesi – continua il bollettino -, potremmo avere neve bagnata o neve mista a pioggia anche nelle zone più calde, del sud dell’Umbria. Poi naturalmente durante la giornata di domenica 15 gennaio, avremo anche piccole variazioni nel campo termico dovute a qualche locale schiarita o qualche locale intensificazione delle precipitazioni. Queste ultime saranno ancora una volta più abbondanti lungo l’Appennino, ma c’è la possibilità che con un fronte occluso ben strutturato si abbiano precipitazioni di una certa consistenza anche sui settori centro occidentali della regione”.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere