CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Medicina e ricerca, il presidente Mattarella premia il professor Brunangelo Falini

EVIDENZA Perugia Cronaca e Attualità Extra

Medicina e ricerca, il presidente Mattarella premia il professor Brunangelo Falini

Redazione
Condividi

Mattonella con Falini

PERUGIA – Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha premiato al Quirinale Brunangelo Falini, professore ordinario di Ematologia dell’Università di Perugia e direttore della struttura  complessa di Ematologia con Trapianto di Midollo Osseo dell’Ospedale Santa Maria della Misericordia.

Cerimonia Una nota dell’ospedale informa che al professor Falini è stato assegnato  il ‘Premio Presidente della Repubblica’ dell’Accademia Nazionale dei Lincei per il 2017. Nel corso della cerimonia, che si è svolta mercoledì 5 giugno, sono stati consegnati anche i ‘Premi Presidente della Repubblica’ dell’Accademia Nazionale dei Lincei per l’anno 2016 alla professoressa Lilia Costabile per i suoi studi di economia, dell’Accademia di Santa Cecilia per il 2016 al maestro Ennio Morricone e per il 2017 al maestro Antonio Pappano, e dell’ Accademia Nazionale di San Luca  per il 2016 al maestro Giovanni Anselmo e per il 2017 a Renato Rizzi.

Contributi La consegna in contemporanea dei “Premi Presidente della Repubblica” delle tre  Accademie Italiane sta a significare, come ha voluto sottolineare  il professor Giorgio Parisi, presidente dell’ Accademia Nazionale dei Lincei “l’unità della cultura, senza distinzione tra arte e scienza”. Nella presentazione del premio, il professor Parisi ha inoltre sottolineato con forza “i tanti contributi essenziali di Brunangelo Falini alla caratterizzazione molecolare dei linfomi, delle leucemie acute mieloidi e di quella a cellule capellute e alla ricadute cliniche di queste conoscenze, sia sul fronte diagnostico che terapeutico”.

Plauso Parisi ha inoltre riconosciuto al professor Falini il merito di aver costruito un gruppo di giovani ricercatori considerato all’avanguardia nel campo della ricerca biomedica in ematologia. Sui riconoscimenti attribuiti allo scienziato perugino, che domenica 2 giugno era stato insignito dal prefetto di Perugia del titolo di Cavaliere di Gran Croce al merito della Repubblica, è intervenuto anche il commissario straordinario  dell’Azienda Ospedaliera Antonio Onnis: “Al mio plauso, desidero aggiungere quello di tutto il personale dell’ospedale  per la straordinaria attività di ricerca e assistenza assicurata dal professor Falini che dà lustro al nostro nosocomio in tutto il mondo”.

 

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere