CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Maltempo a Terni, un’ora di ‘finimondo’ nella notte: crolli e allagamenti

Cronaca e Attualità

Maltempo a Terni, un’ora di ‘finimondo’ nella notte: crolli e allagamenti

Andrea Giuli
Condividi

TERNI – Da poco dopo la mezzanotte di sabato e pr circa un’ora si sono letteralmente aperte le cataratte dal cielo ed un lunga, massiccia bomba d’acqua è precipitata su Terni, insieme ad una vera e propria tempesta di fulmini e vento.

Allagamenti e crolli Sottopassaggi e cantine allagate in varie parti della città, alberi caduti, mancanza di energia elettrica, automobili in difficoltà. In quella ora di ‘finimondo’, diversi sono stati i danni e tanti gli interventi dei vigili del fuoco di Terni. Crollato anche una parte del controsoffitto all’ingresso del nuovo palazzo degli uffici comunali in corso del Popolo. Nessun danno comunque alle persone.

Ospedale, piani bassi nei guai “Il nubifragio abbattutosi sulla città di Terni tra la mezzanotte e le una di sabato 15 ottobre – dice una nota dell’azienda ospedaliera ternana – che ha scaricato in pochi minuti 62 millimetri di pioggia, accompagnata da vento forte, ha messo a dura prova la struttura ospedaliera del Santa Maria di Terni dove si sono registrati ingressi di acqua piovana in Dialisi e Nefrologia, Risonanza magnetica e Angiografia, tutti reparti situati a piano terra nelle vicinanze di infrastrutture stradali, e sgocciolamenti di acqua piovana in corrispondenza di giunti tecnici e pluviali situati sulle coperture piane di alcuni edifici. La situazione già nella mattinata di sabato è stata ricondotta alla normalità. Sono in corso controlli più approfonditi sulla Risonanza magnetica RMN a 1.5 tesla (funzionante ma umida); nel frattempo il servizio viene garantito dalla RMN da 3 tesla”.

Tags:
Andrea Giuli
Andrea Giuli

Redattore

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere