CARICAMENTO

Scrivi per cercare



Maltempo a Terni, il prefetto vieta la circolazione dei tir. Scuole chiuse nella Conca

Cronaca e Attualità Terni Narni Orvieto Amelia Extra

Maltempo a Terni, il prefetto vieta la circolazione dei tir. Scuole chiuse nella Conca

Andrea Giuli
Condividi

TERNI – Si attende l’ondata di gelo siberiano anche sul territorio ternano, il cosiddetto Burian. Ma è un’attesa operosa.

Scuole chiuse Nella serata di domenica uno dei due sub-commissari del Comune di Terni, il dottor Gambassi, ha firmato l’ordinanza di chiusura di tutte le scuole ternane, comprese le sedi universitarie e quelle di alta formazione (istituto Briccialdi) per domani, lunedì 26 febbraio.

L’ORDINANZA DEL SUB-COMMISSARIO SULLE SCUOLE

Cgil -Flc Ma c’è anche chi protesta ufficialmente per una formula che contempla la sola sospensione delle scuole e non la chiusura vera e propria. “A seguito dell’ordinanza di sospensione dell’attività didattica emanata dal commissario straordinario del Comune di Terni, la Flc-Cgil di Terni comunica di contestare tale decisione in quanto il provvedimento non prevede la chiusura delle scuole, ma semplicemente si limita a indire un blocco dell’attività didattica, con i docenti e gli studenti che potranno restare a casa, mentre il personale Ata sarà comunque costretto a raggiungere gli istituti scolastici, spesso da fuori comune, con tutti i disagi del caso. Stigmatizziamo inoltre che tale incomprensibile disparità di trattamento riguarda il solo Comune di Terni in tutta la provincia”.

Limitazioni Il prefetto di Terni, infatti, di concerto con il Comitato operativi per la viabilità, proprio in vista dell’arrivo della sciabolata artica, in via cautelativa ha disposto la sospensione  della circolazione dei mezzi pesanti con oltre 7,5 tonnellate di peso sulla rete viaria provinciale, ad esclusione dei centri urbani. Il provvedimento entrerà in vigore dalle ore 22 di domenica 25 febbraio (l’ondata di gelo è attesa per il pomeriggio) fino a quando le condizioni non consentiranno la sua revoca. Il Comitato operativo per la viabilità continuerà a monitorare le condizioni della viabilità nella provincia per individuare gli eventuali interventi necessari a garantirne la sicurezza.

Il Comune Alle ore 14 di domenica si è insediato il Centro operativo comunale per monitorare e intraprendere eventuali provvedimenti per gestire la criticità moderata prevista da questo pomeriggio sino al termine della giornata di lunedì, salvo proroghe. Il Coc si occupa della gestione del piano neve e gelo che il Comune di Terni ha approvato lo scorso novembre. Il Coc rammenta alla cittadinanza le norme comportamentali previste nel piano neve e gelo in caso di effettive precipitazioni nevose o di ondate di gelo particolarmente intenso: utilizzare l’auto privata solo in caso di impellente necessità; in caso di utilizzo, essere muniti di pneumatici invernali o catene; preferire comunque il mezzo pubblico, liberare dalla neve e dal ghiaccio il suolo pubblico circostante la propria abitazione o attività produtttiva. Ai pedoni è raccomandato l’utilizzo di calzature appropriate.

Tags:
Andrea Giuli
Andrea Giuli

Redattore

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere