CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Magione, taglio del nastro per il nuovo defibrillatore a San Feliciano

Cronaca e Attualità Trasimeno Extra Città

Magione, taglio del nastro per il nuovo defibrillatore a San Feliciano

Redazione
Condividi

MAGIONE – Magione sempre più comune cardioprotetto. Prosegue infatti, con l’inaugurazione del nuovo defibrillatore posizionato in piazza della Repubblica a San Feliciano, la collocazione di questi essenziali strumenti in diverse parti del territorio comunale.  Il dispositivo sanitario è stato donato alla cittadinanza dalla locale farmacia Afas il cui presidente, Virgilio Puletti, nel suo intervento in occasione dell’inaugurazione ha sottolineato l’importanza della collaborazione tra l’azienda da lui presieduta e l’amministrazione comunale. “Una delle prime del Trasimeno – ha dichiarato – a impegnarsi per un comune cardioprotetto”. “Un rapporto positivo – ha proseguito – che si concretizza nell’ottimo funzionamento della farmacia comunale della frazione lacustre”. Puletti ha anche sottolineato l’ottimo rapporto di fiducia esistente tra il personale della farmacia (Gabriele Gasco direttore, Giacomo Grasselli collaboratore e Sergio Bigi coadiutore) e la cittadinanza. In previsione del collocamento dello strumento, nel mese di novembre, sono stati attivati dalla locale proloco, presieduta da Matteo Agabitini, corsi di formazione per il suo utilizzo. Quindici i volontari che, guidati dagli istruttori Gianni Mariotti e Giuseppe Claretti, hanno acquisito le competenze necessarie per poter utilizzare il defibrillatore in caso di necessità. A breve partiranno anche dei corsi nelle scuole per consentire anche ai più giovani di imparare le tecniche per eseguire il massaggio cardiaco. Il sindaco Giacomo Chiodini nel rimarcare che la presenza di questo strumento “può fare la differenza tra la vita e la morte” ha ricordato l’importanza della farmacia comunale “presidio sanitario fondamentale per i turisti e i cittadini di San Feliciano”.  Attualmente, nel comune di Magione, grazie al contributo di associazioni e privati, defibrillatori sono stati installati presso la sede comunale, le elementari, medie e superiori del capoluogo; il centro sportivo Ventinella, la sede della Misericordia, su un mezzo della Polizia municipale, al teatro Mengoni, in prossimità della chiesa di sant’Arcangelo, nella palestra di San Feliciano. Oltre a tanti cittadini erano presenti all’inaugurazione il direttore generale dell’Afas, Raimondo Cerquiglini e il parroco di san Feliciano, don Vincenzo.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere