CARICAMENTO

Scrivi per cercare

L’Umbria boccheggia, Foligno la città più ‘rovente’ con quasi 40 gradi

Perugia Cronaca e Attualità Terni Extra

L’Umbria boccheggia, Foligno la città più ‘rovente’ con quasi 40 gradi

Redazione
Condividi

PERUGIA – Anche la giornata di venerdì ha fatto segnare temperature sopra la media in tutta l’Umbria. La città più rovente è stata Foligno con 39,7°, ma Orvieto segue ad appena un decimo a 39,6°. Al terzo posto Bastia Umbra con 39,2°. Questo è quanto dicono i dati del Centro funzionale della protezione civile dell’Umbria. Caldo capogiro anche Umbertide e Marsciano con 38,2°, Perugia, Massa Martana e Montemolino di Todi con 38,1°. Todi paese ha fatto registrare 37,6°, Narni Scalo 37,5°, Spoleto 37°. Terni è data a 36,3° (ma la rete parallela di stazioni di Linea Meteo segnala Terni Nord a 39,8° e Terni Stazione a 39,3°), Città di Castello 36° ma alcune sue frazioni come Petrelle si attestano a 37,8°.

Weekend Secondo il bollettino delle ondate di calore del ministero della Salute, il picco del caldo resta venerdì. Ma anche sabato e domenica restano di Livello 3 (rosso), seppur con temperature lievemente più miti: sabato previsioni di 22 gradi alle 8, 32 alle 14 con 33 di massima percepita; domenica 18° alle 8 del mattino, 32 alle 14 con 33 di massima percepita.

Previsioni Secondo l’ultimo aggiornamento di Umbriameteo, venerdì le temperature dovrebbero cessare di salire e, in qualche caso, iniziare a scendere, specie dove le nubi pomeridiane saranno più presenti, possibile anche qualche isolato rovescio temporalesco lungo il condine con reatino e viterbese. Sabato 29 giugno poi, il calo termico sarà più apprezzabile, rispetto a ieri anche 5°C/7°C in meno nei valori massimi. Da domenica 30 giugno si risalirà un pochino in attesa di un calo termico più consistente durante la seconda metà della prossima settimana quando potremo avere anche qualche temporale sparso.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere