CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Lucarelli conta gli assenti in vista di Ternana-Viterbese: “Nella difficoltà si vedranno gli uomini”

Calcio Sport

Lucarelli conta gli assenti in vista di Ternana-Viterbese: “Nella difficoltà si vedranno gli uomini”

Redazione sportiva
Condividi

TERNI – Tutto pronto per l’esordio in campionato della Ternana. Alle 17.30 domenica 27 settembre i rossoverdi sfidano la Viterbese al Liberati. Situazione molto difficile sul fronte dei giocatori a disposizione, Recuperano infatti solo Torromino e limitatamente alla panchina Peralta e Argento. Da valutare le situazioni di Furlan, Falletti e Ferrante, mentre nonostante acciacchi vari dovrebbero essere della partita Bergamelli e Paghera. Restano indisponibili Celli, Mammarella e Salzano. Squalificati Damian, Partipilo ed il tecnico stesso.

Lucarelli non è contento, lo fa capire, ma non si fascia la testa: “Sarei stato sicuramente più contento se in questo momento avessimo dovuto solamente rifinire la squadra. Ma è un mercato molto difficile, c’è un giocatore che abbiamo seguito per molto tempo, che alla Ternana chiedeva una cifra doppia rispetto alla squadra in cui poi è andato. A me interessa che nelle prossime due partite tiriamo fuori gli attributi e in queste situazioni si vedono gli uomini su cui possiamo fare affidamento. Secondo me possiamo fare punti anche in emergenza numerica. E’ un mercato difficile in Serie C, perchè tutti i giocatori fino all’ultimo sperano di andare in Serie B. Ma noi siamo comunque competitivi, non mi serve fare polemica e devo accettare le dinamiche del mercato”

La Viterbese. Dell’avversario di turno dice: “Ho grande stima di questa squadra, allestita con intelligenze e senza spendere tantissimo. Hanno preso Mbende e Salandria che erano due pilastri del mio Catania dello scorso anno. Sono una squadra molto fisica, con centrocampisti molto di gamba e le due punte che hanno giocato spesso insieme negli ultimi anni. In questo campionato tutti vorranno battere la Ternana, da parte loro è come se fosse un derby e dovremo sudare la 7 camicie per vincere la partita”

Sofferenza e lotta. Lucarelli che conosce bene il girone, detta la linea: “Dobbiamo mettere in preventivo di soffrire almeno 30 partite su 38. Sarà difficile vincere e giocare sempre bene. capiterà anche di avere delle giornate no. La maggior parte delle partite saranno in bilico, perciò ci saranno tantissimi fattori che possono influenzare i risultati. Non ci sono partite già scritte in Serie C, perciò ogni gara va affrontata al massimo, non ci sono tabelle. Quando capisci che non puoi vincere devi essere intelligente e non perdere, c’è sempre un periodo di calo, a volte all’inizio, nel mezzo o alla fine del campionato. Sono convinto che arriviamo preparati a soffrire, non ricordo una squadra che ha vinto questo Girone senza patire le pene dell’inferno”

Probabile formazione. Con la piena disponibilità di Kontek si va verso una conferma del 3-4-1-2 con Iannarilli; Diakitè, Suagher e Kontek, Furlan, Paghera, Defendi, Laverone; Torromino; Vantaggiato, Marilungo.

 

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere