domenica 28 Novembre 2021 - 19:41
13.1 C
Rome
- Pubblicità -spot_img

L’orvietana Moà fa un altro passo verso l’Ariston: è fra i vincitori di Area Sanremo

Da domani le audizioni finali: quattro nomi per la superfinale del 15 dicembre insieme agli otto che usciranno da Sanremo Giovani

Martina Maggi, in arte Moà si gioca domani sera un posto per la finale del galà che conduce al Festival di Sanremo. La giovane cantante lanciata dal  Cantagiro Umbria infatti è fra i 20 artisti che la commissione artistica del concorso di Area Sanremo ha scelto fra i 56 iniziali e che adesso passeranno alle audizioni della commissione Rai.

Fra loro, saranno scelti 4 nomi che insieme agli 8 che usciranno dall’altra selezione, quella di Sanremo Giovani (nel quale è in concorso il perugino Blind) parteciperanno il 15 dicembre alla finale su Rai Uno. I due vincitori si aggiungeranno ai 22 nomi che quella stessa sera saranno annunciati in gara al Festival e gareggeranno insieme a loro, visto che non è prevista la categoria Giovani. Dunque avranno le stesse possibilità di vincere il Festival e rappresentare l’Italia all’Eurovision Song Contest il 14 maggio a Torino.

Chi è Moà

Martina Maggi, in arte Moà è nata ad Orvieto nel 1995. Lanciata dal Cantagiro Umbria, ha già preso parte ad Area Sanremo ma la notorietà è arrivata lo scorso anno, quando ha raggiunto la finale del talent show All Together Now, a cui ha fatto seguito la pubblicazione del primo singolo.

Il rebranding Moà è coinciso anche in questo caso con la pubblicazione di un nuovo singolo dal titolo “Carnevale” ed ora ecco la partecipazione alle finali di Area Sanremo.

Gli altri finalisti

  • Anna Renè (Annamaria Rubino): vista quest’anno ad X Factor (Team Emma) , è arrivata fino ai bootcampo, dove poi è stata eliminata
  • Aria (Susanna Maria Ronchi)
  • Camilla Magli, già una ottima esperienza alle spalle, vista ad X Factor nel 2014
  • Canca (Giacomo Marenco), rapper
  • Cricca (Giovanni Cricca)
  • Dalila Spagnolo
  • Destro (Luca Castrignanò), 18 anni, molto popolare su TiKTok
  • Emanuele Conte, recentemente protagonista a Musica contro le Mafie, promosso dall’associazione Libera di don Luigi Ciotti
  • Etta (Maria Antonietta Di Marco), anche lei vista quest’anno ad X Factor sino ai bootcamp, team Hell Raton
  • Gobbi & Lucrezia (Lucrezia Maria Fioritti e Giuseppe Gobbi), lei ha iniziato col piccolo coro dell’Antoniano e poi ha preso parte a Musicultura
  • Ilan (Ilan Muccino), attore e cantante: suo padre è il regista Gabriele Muccino
  • Josuè (Josuè Previti), già protagonista a The Voice of Italy
  • Littamè (Angelica Littame)
  • Namida (Claudia Pregnolato), quest’anno a Castrocaro
  • Noe (Noemi Cainero), ex Amici, da tempo sotto l’egida di Adriano Pennino, musicista ed arrangiatore già visto al Festival ed anche all’Eurovision con la bosniaca Maya Sar.
  • Senza_Cri (Cristiana Carella)
  • Sophia Murgia, ex The Voice of Italy
  • Ulisse Schiavo ((Simone Schiavo)
  • Vittoria (Vittoria Sarti)

La commissione di Area Sanremo

A giudicare gli artisti di Area Sanremo  la commissione formata dal giornalista Franco Zanetti, direttore di Rockol e composto da Marta Blumi Tripodi di Rolling Stone Italia e dal cantautore Mauro Ermanno Giovanardi (ex La Crus) con la presenza del Presidente onorario, Vittorio De Scalzi dei New Trolls (a cui in questa fase a cui si sono aggiunti Piero Pelù e Beppe Vessicchio, presidente. L’edizione 2021 di Area Sanremo ha inoltre visto nel ruolo di direttore artistico il giornalista Massimo Cotto ed in quello di garante Massimiliano Longo di Allmusicitalia.

La commissione artistica del Festival

La parola ora passa alla commissione artistica della Rai, presieduta da Amadeus e composta da   Claudio Fasulo, Gianmarco Mazzi, Massimo Martelli e Leonardo De Amicis.

- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

More articles

- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

Agi