CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Lega Consumatori Acli Terni, bilancio positivo del lavoro con le scuole

Cronaca e Attualità Terni Extra

Lega Consumatori Acli Terni, bilancio positivo del lavoro con le scuole

Redazione
Condividi

La sede delle Acli di Terni in via Carbonario

TERNI – La Lega Consumatori delle Acli traccia un bilancio dell’attività di sensibilizzazione svolta con le scuole ternane e lo fa dopo l’ultimo evento, realizzato  in collaborazione con lì’isituto comprensivo Classico Artistico di Terni ed il Liceo Scientifico Statale G. Galilei, nell’ambito del Programma generale di intervento 2° e 3° della Regione Umbria- Map 7 con l’utilizzo dei fondi del Ministero dello sviluppo economico – Ripartizione 2015. Evento che si è svolto lo scorso 12 dicembre.

In questi mesi l’associazione  è stata impegnata nello svolgimento di iniziative previste dal Programma generale di intervento della Regione: “3° Intervento – Evito le dipendenze” “Iniziative informative e formative a vantaggio dei consumatori e degli utenti 2016” con a tema il fenomeno della dipendenza in particolare quella del gioco d’azzardo. Gli istituti coinvolti sono stati il Liceo Artistico “O. Metelli”ed il Liceo Scientifico Statale “G. Galilei” entrambi di Terni. Obiettivo dell’iniziativa è stato quello di sensibilizzare prevenire e contrastare il gioco d’azzardo patologico sui rischi legati a tale fenomeno.

L’altro Progetto relativo al Programma generale di intervento della Regione Umbria: “La scuola elettronica del consumo 2016/2017” “Iniziative informative e formative a vantaggio dei consumatori e degli utenti 2016”,  iniziativa di Promozione all’educazione alimentare, alla sicurezza, al consumo critic., “Prima di aprire la bocca metti in moto il cervello”. L’istituto coinvolto è stato il Liceo Artistico “O. Metelli” di Terni.Obiettivo del progetto è stato quello di sensibilizzare sulle problematiche del consumo alimentare, sicurezza alimentare, lotta allo spreco del cibo, politiche e etichettatura, ma soprattutto a rafforzare le conoscenze e gli strumenti critici nei confronti dei messaggi pubblicitari.

“Come associazione – spiegano – siamo orgogliosi della buona riuscita delle attività avvenuta grazie alla massima disponibilità e collaborazione da parte di tutto il personale degli istituti scolastici ospitanti, ed alla professionale partecipazione dei vari wsperti intervenuti”

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere