domenica 24 Ottobre 2021 - 10:13
10 C
Rome

Le falle del reddito di cittadinanza: a Perugia 87 richieste tutte con lo stesso cognome

L'incredibile scoperta nell'ambito dell'inchiesta in corso della Guardia di Finanza di Perugia

PERUGIA– L’incredibile scoperta è dell’Inps: all’ufficio di Perugia sono giunte 87 domande per il reddito di cittadinanza, tutte con lo stesso cognome. Una vicenda incredibile anche perchè la Guardia di Finanza ha poi accertato che 35 di queste sono state effettivamente accolte ed altre 38 acquisite. Ne riferisce Umbria 24.

Si tratta di cittadini rumeni, di etnia rom, che al momento della presentazione della domanda non risultano residenti nel Comune di Perugia e quasi sempre neppure residenti in altri Comuni. Ragion per cui il sospetto è che si tratti o di nominativi falsi o che il nucleo familiare sia stato spacchettato per chiedere più assegni.

Il tutto è parte secondo quanto emerge, della maxi inchiesta che le Fiamme Gialle stanno conducendo e che ha visto sin qui 192 persone denunciate a piede libero, a 7 delle quali  viene contestato il reato di associazione per delinquere. Stando a quanto accertato dalla Procura la disponibilità delle carte di spesa sarebbe stata in capo a un numero ristretto di indagati che le avrebbero utilizzate per acquistare smartphone, elettrodomestici e vestiti in diverse città d’Italia.

- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

More articles

- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

Agi