CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Lavoro, a Perugia previste diecimila assunzioni entro novembre: diverse le figure professionali cercate dalle imprese

Economia ed Imprese EVIDENZA Perugia Extra

Lavoro, a Perugia previste diecimila assunzioni entro novembre: diverse le figure professionali cercate dalle imprese

Redazione economia
Condividi

Un operaio di un'azienda metalmeccanica
PERUGIA – Buone notizie sul fronte dell’occupazione. Sono 10.860 le unità lavorative che le imprese hanno previsto di assumere nel trimestre settembre – novembre di quest’anno, con una crescita secca di quasi il 10% (9,8%) in più rispetto allo stesso trimestre di un anno fa. Nel solo mese di settembre in corso le necessità occupazionali delle imprese raggiungono quota 4.070 lavoratori, in salita di 270 unità (+ 7,1%) sul dato riferito allo scorso settembre. Sono i dati rilevati dal Sistema Excelsior diffusi dalla Camera di commercio di Perugia.

 

Migliore risultato “Il risultato di questo settembre è il migliore dall’inizio dell’anno – nota Giorgio Mencaroni, presidente della Camera di commercio di Perugia – I 4.070 posti di lavoro che le imprese hanno previsto di mettere sul mercato sono superati in termini assoluti solo dal dato di gennaio 2019 (4.310 ingressi al lavoro) quando, a inizio anno, si fanno le assunzioni per coprire le necessità dell’intero anno. Dunque, settembre consolida una positiva tendenza sul fronte della creazione di lavoro e proietta sull’ultima parte dell’anno un clima di fiducia che non può che favorire l’attività delle nostre imprese. Altro dato che voglio rimarcare: delle entrate previste il 40% sarà stabile, ossia con contratti a Tempo Indeterminato e di Apprendistato. 13 punti percentuali in più su un anno fa. Scendono al 60% i posti a termine (tempo determinato o altri contratti con durata predefinita”.

Profili Continua ad ampliarsi il mismatching tra domanda e offerta di lavoro: in 36 casi su cento le imprese prevedono di avere difficoltà a trovare i profili desiderati. Le professioni più difficili da reperire in questo mese di settembre sono i “Tecnici in campo informatico, ingegneristico e della produzione”, i “Tecnici delle vendite, del Marketing e della distribuzione commerciale”, i “Conduttori di mezzi di trasporto”.

Laureati Da settembre a novembre le imprese prevedono di destinare il 28% delle entrate al lavoro a giovani con meno di 30: 1.140 posti. E’ inferiore di quattro punti percentuali rispetto alla media nazionale l’offerta di posti di lavoro per profili High Skill (Dirigenti, Specialisti e Tecnici): 22% provincia di Perugia, 26% Italia. Prevista l’assunzione nel mese corrente di 590 laureati (14% delle entrate al lavoro), mentre per una quota pari al 69% delle entrate viene richiesta esperienza professionale specifica o nello stesso settore. Le imprese che hanno previsto assunzioni salgono al 13% delle 16.000 imprese della provincia di Perugia con almeno un dipendente. Dunque a settembre ’19 hanno previsto assunzioni circa 2.080 imprese. A creare più posti di lavoro sono le imprese con meno di 50 dipendenti: il 65% del totale entrate al lavoro viene da qui.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere