CARICAMENTO

Scrivi per cercare

La vicenda Aldo Moro, se ne parla a Castiglione del Lago

Eventi Cultura e Spettacolo Trasimeno Extra Città

La vicenda Aldo Moro, se ne parla a Castiglione del Lago

Redazione cultura
Condividi

CASTIGLIONE DEL LAGO – Prosegue a Castiglione del Lago il cartellone in programma per la terza edizione di “Storie di Storia, l’arte della narrazione“, rassegna di letteratura, cinema e teatro dedicata ai “Misteri della nostra Italia”, approfonditi, riletti, confrontati e ridiscussi fino al prossimo 25 novembre. Un festival che vedrà autori come Giovanni Bianconi, Paolo Cucchiarelli, Ugo Frosi, Marco Turco, Mirko Crocoli e un decano del giornalismo italiano come Giampaolo Pansa, tutti intervistati dai giornalisti delle principali testate umbre nei due classici “luoghi di narrazione”: la sala del Teatro di palazzo della Corgna ed il Cinema Teatro Cesare Caporali, sempre nel centro storico castiglionese. La rassegna è organizzata dal Comune di Castiglione del Lago, insieme alla libreria “Libriparlanti Books & Coffee” e alla cooperativa Lagodarte.

Oggi (18 novembre) alle ore 17.30 a palazzo della Corgna torna la vicenda del rapimento e della morte di Aldo Moro che rimane fra le vicende più misteriose e probabilmente peggio raccontate della nostra storia. “L’ultima notte di Moro” di Paolo Cucchiarelli rappresenta una tappa decisiva e irreversibile verso il chiarimento della reale dinamica e dei motivi profondi di quei tragici 55 giorni. Qui Cucchiarelli ricostruisce, grazie a documenti inediti, nuove testimonianze, perizie e fotografie mai viste prima, il rapimento, la prigionia e le ultime ventiquattrore del presidente DC, scardinando pezzo dopo pezzo il castello di menzogne costruito negli anni. Ne emerge una realtà sconcertante, fatta di operazioni d’intelligence internazionali che per la prima volta vengono qui precisate, con tanto di nomi e cognomi, trattative fra istituzioni e terroristi, patti con la malavita organizzata, personaggi rimasti totalmente ai margini delle vicende giudiziarie. Anche se il termine è ormai screditato, proprio di un complotto bisogna parlare: un piano articolato, volto alla distruzione politica e poi fisica di quello che sarebbe con ogni probabilità divenuto il presidente della Repubblica. Condurrà l’incontro con i lettori Italo Carmignani, caporedattore per l’Umbria del quotidiano “Il Messaggero”, grande esperto di cronaca nera e autore di importanti inchieste su molti “casi” nazionali negli ultimi decenni.

Tutti gli incontri con gli autori di Palazzo della Corgna sono ad ingresso libero

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere