CARICAMENTO

Scrivi per cercare

La terra trema ancora, sisma di magnitudo 4,2 ad Amatrice: avvertito anche a Norcia

EVIDENZA Cronaca e Attualità Foligno Spoleto Extra

La terra trema ancora, sisma di magnitudo 4,2 ad Amatrice: avvertito anche a Norcia

Redazione
Condividi

Un sismografo dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia

NORCIA – La terra torna a tremare. Una scossa di magnitudo 4,2 ha svegliato intorno a mezzanotte e mezza buona parte dei terremotati del Centro Italia. L’Istituto di geofisica e vulcanologia ha localizzato l’epicentro a circa 3 chilometri da Amatrice, ma il terremoto sarebbe stato avvertito anche a Norcia. Al momento non risultano danni a cose o persone.

Nessun danno Nessun danno a persone e cose è stato registrato dopo la scossa di terremoto di magnitudo locale 4.0 registrata alle 00,34 della scorsa notte nell’ Appennino centrale, tra le province de L’ Aquila e di Rieti. Scossa peraltro a una profondita’ di soli 8 km, quindi ancor piu’ avvertita. Le verifiche subito scattate da parte del Dipartimento nazionale della Protezione civile hanno escluso che nei Comuni di Amatrice, Accumoli e Campotosto, i piu’ vicini – tra i 3 e i 10 km – all’ epicentro sismico, ci fossero conseguenze. Come pure negli altri centri dell’ area collocati a una distanza maggiore e dove pero’ la forte scossa – inizialmente indicata di magnitudo 4.3, poi 4.2 e infine 4.0 – e’ stata distintamente avvertita. Infatti l’ hanno sentita gli abitanti di Norcia, Cascia, Leonessa, Cortino (Teramo), Arquata del Tronto (Ascoli Piceno). Anche a Roma c’ e’ stato chi ha percepito l’ evento sismico.

Verifiche Le verifiche hanno riguardato ovviamente anche le dighe artificiali esistenti nell’ area, e l’ Enel si e’ subito attivato in tal senso, segnalando che i controlli visivi effettuati hanno confermato la sicurezza delle opere mentre sono in corso le verifiche strumentali previste. I controlli da parte di tecnici Enel proseguiranno nelle prossime ore mantenendo la continua informazione e interazione con l’ autorità nazionale competente al controllo dighe e con il Dipartimento di Protezione civile.

(Servizio in aggiornamento)

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere