CARICAMENTO

Scrivi per cercare

La Ternana si fa male da sola e butta alle ortiche il doppio vantaggio: col Bisceglie è 2-2

Calcio Terni Sport

La Ternana si fa male da sola e butta alle ortiche il doppio vantaggio: col Bisceglie è 2-2

Emanuele Lombardini
Condividi

TERNANA (3-5-2): Iannarilli; Diakité, Russo, Sini; Furlan (26’st Parodi), Damian (19’st Verna), Palumbo (42’st Salzano), Paghera, Mammarella; Ferrante A. (19’st Vantaggiato), Partipilo (26’st Torromino). A disp.: Marcone, Tozzo, Nesta, Mucciante, Proietti,,Marilungo. All.: Gallo
BISCEGLIE (3-5-2): Casadei; Turi, Hristov, Karkalis; Mastrippolito (33’st Longo), Trovade (11’st Ferrante C.), Rafetraniaina (33’st Petris), Ungaro (11’st Zibert), Armeno (22’st Nacci); Gatto, Montero. A disp.: Messina, Tarantino, Dellino, Camporeale, Abonckelet,Joao Silva, Tessadri All. Mancini (squalificato, in panchina Coraggio)
ARBITRO: Acanfora di Castellammare di Stabia (assistenti  Lenza-Santi)
MARCATORI: 32’pt rig Russo (T), 41’pt Mammarella (T), 28’st, 49’st Montero (B)
NOTE: Giornata piovosa e fredda, terreno di gioco scivoloso. Spettatori 30000, (140 paganti). Espulso al 42’st Ferrante C (B) per doppia ammonizione. Ammoniti: Hristov (B), Furlan (B, Diakitè (B) Calci d’angolo 5-3. Recupero: 1’pt 5’st

TERNI– Come buttare alle ortiche una partita vinta. Ternana-Bisceglie finisce 2-2, con i rossoverdi che buttano alle ortiche un doppio vantaggio con una ripresa non all’altezza. Decide il gol di Montero, favorito dall’errore di Iannarilli nel recupeor.

Le scelte. Si comincia con una sorpresa: in panchina per il Bisceglie, al posto dello squalificato Gianfranco Mancini c’è l’ex vice di Pochesci a Terni Emilio Coraggio, non il preparatore dei portieri Marinacci. Piccolo dettaglio: nessuno – leggasi nessuno – a Bisceglie ha mai visto nè sentito Coraggio, nè è stato mai annunciato. La società è in silenzio stampa d’accordo, ma almeno annunciare gli allenatori… Non solo: il match comincia con qualche minuto di ritardo perchè il Bisceglie è arrivato a Terni con solo la muta casalinga e quindi la Ternana deve indossare quella da trasferta.

Gallo col 3-5-2 con due varianti: Furlan invece di un Parodi non al meglio come esterno alto d’attacco e Ferrante al posto di  Vantaggiato insieme a Partipilo. In casa Bisceglie diverse novità: Turi in difesa,  Ungaro e Armeno a centrocampo, con il reintegrato Gatto al fianco di Montero. Ebagua in tribuna.

Primo tempo. La Ternana fatica ma sostanzialmente tiene sempre il pallino del gioco. Al 7′ è pericolosa con Damian, che su angolo di Mammarella centra una traversa di testa con Diakitè. Ci prova anche Damian dal limite dell’area, tiro ribattuto dalla difesa; sulla prosecuzione Paghera manda fuori. Si vede il Bisceglie con Montero, che sugli sviluppi di un corner, poi la Ternana fa  uno-due. Al 32′, segna Russo su rigore: Rafetrainiaina manda giù Partipilo, non sbaglia dal dischetto Russo. Al 41′ punizione magistrale di Mammarella per il 2-0.

Secondo tempo. Si riparte con la Ternana che spinge di nuovo: imbeccata di Damian per Partipilo, che però davanti a Casadei tenta il pallonetto e si fa anticipare. Risponde il Bisceglie con un tiro dal limite di Ungaro che non trova la porta. Al 15′ la Ternana reclama un rigore per un atterramento di Partipilo ad opera di Karkalis ma l’arbitro fa proseguire e probabilmente ha ragione perchè il difensore ha toccato la palla. Appena entrato, Vantaggiato tenta subito di impegnare Casadei dal limite ma il portiere para bene. All’improvviso ed al primo tiro, il Bisceglie segna con Montero.

La Ternana fatica nel finale, nonostante un avversario che non riesce a rendersi pericoloso. Sini rischia l’autogol, poi al 41′ Vantaggiato con una botta da fuori area impegna Casadei. Il rosso a Claudio Ferrante del Bisceglie per proteste (viene ammonito, prosegue nella protesta e l’arbitro gli mostra il secondo cartellino giallo) dovrebbe chiudere il match, ma la Ternana, dopo aver sfiorato il 3-0, si fa male da sola: Gatto conquista e batte una punizione dal limite, Iannarilli smanaccia e Montero ribatte in rete.

Tags:
Emanuele Lombardini
Emanuele Lombardini

Giornalista, cittadino d'Europa

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere

Prossimo