domenica 29 Maggio 2022 - 04:39
24.7 C
Rome
- Pubblicità -spot_img

La Ternana di notte vede le Streghe e si spaventa: il Benevento passa al Liberati

Male i rossoverdi, soprattutto in attacco e regalano il primo gol ai sanniti: decide la doppietta di Lapadula.

TERNANA (4-4-2): Iannarilli; Diakitè (27’st Defendi), Sorensen (12’st Falletti), Capuano, Martella (12’st Celli); Partipilo (35’pt Peralta), Koutsoupias, Proietti, Capone (12’st Boben); Donnarumma, Pettinari. A disp.: Krapikas, Kontek, Furlan, Mazzocchi,  Ghiringhelli,  Salzano, Mazza. All.: Lucarelli
BENEVENTO (4-3-3): Paleari; Elia, Vogliacco, Barba, Masciangelo; Ionita, Viviani (31’st Calo), Acampora (36’st Di Serio); Insigne (20’st Brignola), Lapadula, Improta (36’st Vokic). A disp.: Manfredini, Tartaro,Basit, Glik, Moncini, Sau, Talia, Pastina. All.: Caserta
ARBITRO: Meraviglia di Pistoia (assistenti: Lanotte-Nuzzi IV Ufficiale: Perenzoni)
VAR: Maresca di Napoli AVAR: Colarossi
MARCATORI: 20’pt e 40’pt Lapadula (B)
NOTE: Serata fredda,  pioggia battente per tutto il primo tempo, terreno scivoloso. Spettatori 2000 circa. Ammoniti: Viviani (B), Sorensen (T), Ionita (B). Calci d’angolo: 6-6. Recupero: 2’pt 5’st. Ternana con il lutto al braccio per onorare la memoria dell’ex presidente Tiberi, scomparso in mattinata

TERNI- La Ternana cade 2-0 al Liberati a Benevento. Gli Stregoni spaventano i rossoverdi, incapaci di imbastire una reazione decente dopo il primo surreale gol, letteralmente regalato ed incassato il secondo gol si spengono. Ci provano il solo Pettinari e Falletti nel finale. E si fa male anche Partipilo

Le scelte

A sorpresa, Lucarelli opta per un 4-4-2 con Partipilo e Capone sulle fasce e Pettinari al fianco di Donnarumma. Nel Benevento formazione confermata col tridente Insigne-Improta-Lapadula.

Primo tempo

Si parte su livelli non altissimi: la Ternana tiene il pallino del gioco, si affaccia in avanti con Partipilo senza esito e poi con una punizione che si schianta sulla barriera. La risposta sannita è con Improta che va al tiro ed impegna Iannarilli. Si gioca poco, complice anche il terreno pesante e nemmeno i calci franchi riescono ad aprire varchi.

Uno potrebbe aprirsi al 20′, quando la Ternana ha un contropiede 5 contro 4 ma al momento del tiro  Proietti sbaglia, favorendo la ripartenza dei sanniti, dalla quale scaturisce il loro vantaggio: Masciangelo manda al tiro Lapadula che da due passi non sbaglia. Risposta immediata delle Fere: cross di Capone e colpo di testa di Donnarumma che sfiora il palo. Di nuovo il Benevento al minuto 33:  Vogliacco, sugli sviluppi di un corner,  da solo in area, colpisce di testa: pallone alto di poco. Subito dopo la Ternana perde Partipilo: strappo per l’esterno rossoverde, che a questo punto rischia anche il derby, dentro Peralta.

Nuovo disastro rossoverde al 40′: Capone perde palla e libera Lapadula che arriva al tiro, Sorensen si immola e salva ma sulla prosecuzione Capuano stende Insigne in area: rigore solare, con Lapadula che la mette piano ma preciso alla sinistra in basso per il 2-0 sannita. La reazione rossoverde è confusa: a buone trame in costruzione fanno infatti da contraltare imbarazzanti situazioni al tiro, come quella del minuto 44 con Capone che non vede Pettinari e spreca.

Secondo tempo

Pettinari prova a scuotere il gruppo: rovesciata in apertura di ripresa sulla quale Paleari si supera. L’ex Pescara ci prova ancora, senza esito, poi è di nuovo Benevento: Lapadula  serve Insigne da solo in area, miracolo di Iannarilli che devia quanto basta per salvare la rete.

Al 18′ si vede Capuano: mischia in area campana, l’ex Pescara ci mette il piede ma trova l’intervento prodigioso del portiere. Lucarelli poco prima aveva provato a cambiare tutto, inserendo anche Falletti, che non è in perfette condizioni: il fantasista va anche in gol al 25′ ribadendo in rete la respinta di Paleari sul tiro di Donnarumma, ma era palesemente in fuorigioco. La partita si spegne lentamente, col Benevento che si chiude e la Ternana che non ci prova quasi più. Unica altra occasione il contropiede di Elia nel finale, con palla che finisce a lato.

- Pubblicità -spot_img

More articles

Ultime Notizie

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

[hungryfeed url="http://www.agi.it/cronaca/rss" feed_fields="title" item_fields="title,date" link_item_title="0" max_items="10" date_format="H:i" template="1"]