CARICAMENTO

Scrivi per cercare

La Ternana chiude le porte al mercato di Gennaio: “Nessun movimento”

Calcio Terni Sport

La Ternana chiude le porte al mercato di Gennaio: “Nessun movimento”

Redazione sportiva
Condividi

Luca Leone (foto di Paolo Grassi Calciofere.it)

TERNI – La Ternana resterà quella costruita in estate, a meno di clamorose occasioni last minute oppure di offerte per calciatori rossoverdi da parte di altre società che però al momento a detta del club, non sembrano esserci (nonostante un paio di trattative risultino a tutti in piedi). Dall’ sms di Bandecchi a TEF Channel di un mese fa alle parole del vice presidente Paolo Tagliavento al Corriere dell’Umbria, sino a quelle di mercoledì sera del ds Luca Leone sui social ufficiali del club

“Da Terni non si muove nessuno, nè in entrata nè in uscita, perchè crediamo nelle potenzialità di questo gruppo”, aveva detto Tagliavento. Leone ha ancora chiarito maggiormente le cose: ” A gennaio, non faremo nulla. Pensiamo di aver allestito una squadra all’altezza della situazione. C’è solo da migliorare il rendimento, perché questa è una squadra che può fare di più”. Su questo, svela anche come è maturata questa decisione e quando è maturata. Già in estate avevamo deciso che nel mercato di gennaio non avremmo fatto nulla. Anche perché nelle due precedenti esperienze dell’era Bandecchi, il mercato di gennaio non aveva portato alcun vantaggio. E poi, essendo un mercato di riparazione, non sempre riesci a trovare giocatori in una condizione ottimale, o che possano risolverti chissà quali problemi“.

Rincorsa da prendere. Come dire “La squadra è questa ed è forte, avanti così”. Lo pensa sicuramente Bandecchi, il cui malumore per i 12 punti di distacco dalla Reggina è palpabile. I calabresi però continuano a rafforzarsi: ” La squadra sta a posto. Anche a livello numerico, non c’è alcun problema riguardo alla rosa. Nel girone di ritorno dobbiamo migliorare il rendimento, soprattutto nelle gare interne. Le tre sconfitte casalinghe patite in andata, pesano“.

Sfoltire e rinforzare. Come si concili il fatto che nessuno si muoverà da Terni con una rosa sicuramente almeno da sfoltire non si comprende. Diakitè e Repossi (rispettivamente 2 e zero presenze) gradirebbero andare a giocare con continuità così come la questione portieri necessità una definizione, con Iannarilli che retrocesso a terzo portiere è oggettivamente sottoimpiegato e che però pare bloccato nella trattativa per tornare a Viterbo dal fatto che Tommaso Vitali non ha alcun interesse a tornare a Terni ritrovandosi di nuovo terzo (dopo 16 partite coi laziali) perchè la società sarebbe costretta per la regola delle due maglie in stagione a tenerlo sino a fine campionato.

Che manchi un centravanti capace di sfruttare di testa i cross di Mammarella è altrettanto evidente,  così come per il tipo di gioco di Gallo manca sicuramente un trequartista puro. La società però è convinta di poter raggiungere la Reggina senza fare movimenti e quindi si andrà avanti così. Il girone di ritorno darà presto risposte.

 

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere