sabato 4 Febbraio 2023 - 10:06
-1.2 C
Rome
- Pubblicità -spot_img
spot_img

La Galleria nazionale dell’Umbria sul podio: è stata inserita nella shortlist Apollo awards

Unica istituzione pubblica italiana presente, la Gnu si contenderà il titolo di migliore riallestimento delle collezioni di un museo

PERUGIA – La Galleria nazionale dell’Umbria (‘Gnu’) di Perugia è stata inserita nella ‘shortlist’ dell’Apollo award 2022 per la categoria Museum opening of the year. Unica istituzione pubblica italiana presente, la Gnu si contenderà il titolo di migliore riallestimento delle collezioni di un museo, confrontandosi con la Bibliothèque nationale de France – Richelieu a Parigi, la Courtauld Gallery a Londra, il Musée de Cluny a Parigi, il National Museum a Oslo, il Royal Museum of Fine Arts ad Anversa. Il premio è promosso da Apollo. The International Art Magazine, una delle riviste d’arte più prestigiose al mondo che, nello scorso numero, ha dedicato al museo perugino un servizio di sei pagine. La proclamazione del vincitore avverrà il prossimo 6 dicembre, nel corso di una cerimonia in programma a Londra.

Motivo di grande orgoglio

“Essere presenti nella short list degli Apollo Awards – ha affermato Marco Pierini, direttore della Galleria nazionale dell’Umbria – è per noi motivo di grande orgoglio. Un riconoscimento così prestigioso è un premio a tutto lo staff del museo e a tutti i professionisti e le ditte che hanno collaborato all’impresa del riallestimento delle sale. Abbiamo perseguito un unico obiettivo: migliorare le modalità di conservazione e di fruizione del nostro patrimonio e trasformare il concetto di accessibilità in accoglienza; questa nomination sembra suggerire che abbiamo, forse, avuto ragione”. Dopo un anno di lavori, lo scorso primo luglio la Galleria nazionale dell’Umbria è stata riaperta con un nuovo allestimento, nuovi spazi, nuove metodologie di fruizione. Tra le altre novità, due sale interamente dedicate al Perugino, del quale il museo conserva il maggior numero di opere al mondo, e l’inaugurazione della sezione riservata all’arte contemporanea con lavori di maestri umbri quali Gerardo Dottori, Alberto Burri, Leoncillo.

- Pubblicità -spot_img

More articles

Ultime Notizie

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

[hungryfeed url="http://www.agi.it/cronaca/rss" feed_fields="title" item_fields="title,date" link_item_title="0" max_items="10" date_format="H:i" template="1"]