CARICAMENTO

Scrivi per cercare

La Biblioteca comunale di Bastia Umbra chiude il 2016 con un bilancio soddisfacente

Perugia Cultura e Spettacolo Extra Città

La Biblioteca comunale di Bastia Umbra chiude il 2016 con un bilancio soddisfacente

Redazione cultura
Condividi

BASTIA UMBRA – Bilancio più che positivo per le attività della Biblioteca comunale di Bastia Umbra, che ha chiuso il 2016 con oltre sedicimila presenze (24% in più del 2015). Sembrerebbe infatti che, nonostante i grandi cambiamenti tecnologici della nostra epoca, la lettura e la consultazione dei libri rimangono comunque un fattore costante nell’attività della biblioteca il cui servizio di gestione, dal 2012, è affidato a Sistema Museo, azienda di servizi specializzata nel settore bibliotecario, che è riuscita a mantenere alto l’interesse della cittadinanza per la biblioteca e per la lettura.

“Una risposta concreta a quanti temevano che l’affidamento in gestione esterna avrebbe messo in crisi la biblioteca comunale – rileva Claudia Lucia, assessore comunale alla cultura –. È, invece, diventato un polo di attività di lettura, prestiti librari per giovani, studenti, ma anche per adulti che apprezzano la lettura di un buon libro. Ci sono poi da considerare le attività culturali che hanno visto la Biblioteca presente nei principali eventi, sia in quelli gestiti direttamente, sia in collaborazione con altri. Un grazie sincero – conclude l’Assessore – rivolgo a Sistema Museo e alle giovani operatrici, che hanno mostrato un alto livello di professionalità”.

I numeri – Ecco i dati più significativi del 2016: 587 nuovi iscritti (360 nel 2015), 12.085 prestiti (9.698), 1456 partecipanti nelle attività con le scuole (1306), 70 eventi a cui la Biblioteca ha partecipato (40 nel 2015), in parte organizzati in modo autonomo e in parte in collaborazione con altri enti ed istituzioni. Il notevole incremento delle presenze è dovuto soprattutto alla partecipazione di utenti a vario titolo alle manifestazioni, dentro e fuori la Biblioteca. Vi partecipano cittadini di tutte le età e condizioni sociali, non solo studenti, mentre utilizzano la consultazione libraria sia cittadini di Bastia che provenienti dalla città limitrofe. ”La Biblioteca va in città”, evento ideato per animare il Natale a Bastia Umbra, ha registrato vasto interesse e un’alta presenza di partecipanti.

Collaborazione tra pubblico e privato – Molti e qualificati sono i soggetti che hanno collaborato alle attività della Biblioteca, nello spirito di condivisione e promozione della lettura e della cultura: oltre al Comune di Bastia Umbra, USL, Regione Umbria, Lettrici Volontarie Nati per Leggere e attività commerciali.
Una sinergia fra pubblico e privato che continua a dare risultati più che soddisfacenti.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere