CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Kidsbit, torna a Perugia il festival per piccoli esploratori del mondo digitale

Eventi Perugia Cultura e Spettacolo Città

Kidsbit, torna a Perugia il festival per piccoli esploratori del mondo digitale

Redazione cultura
Condividi

foto ufficio stampa Kidsbit

PERUGIA – Al via dal 25 al 27 maggio a Perugia la terza edizione di Kidsbit, festival per bambini e genitori dedicato all’educazione, all’innovazione e alla creatività digitale, progettato dall’associazione Culturale ON e realizzato in collaborazione con Antica Proietteria. Prevista un’anteprima il 24 maggio riservata però alle scuole in centro storico. Durante la tre giorni i piccoli (e più grandi) ospiti potranno scoprire strumenti digitali innovativi nei luoghi del centro storico tra arte digitale, robotica, coding, stampa 3D, elettronica, videomapping e fotografia.

Evento L’evento innovativo e multidisciplinare è volto a stimolare la creatività dei bambini e costruire spazi aperti e vitali, di scoperta e gioco, attraverso l’esplorazione dell’arte contemporanea e multimediale; grazie alla presenza di artisti, formatori e docenti provenienti dal mondo dell’arte, della musica e del digitale,provoca contaminazioni nuove che si trasformano in un’esperienza unica ludico-didattica per grandi e piccoli. Uno spazio di sperimentazione inedito che crea le condizioni per imparare divertendosi e in cui cultura digitale e strumenti tecnologici si fondono naturalmente con competenze di base, manualità e attività all’aria aperta. Il festival fa da raccordo ai molteplici format didattici proposti dal Progetto Kidsbit che si estende nel tempo e nello spazio attraverso centri estivi, laboratori, attività con le scuole, progetti con le aziende, in Umbria e non solo, con lo scopo di educare alla cittadinanza digitale i cittadini del futuro.

Uno sguardo al programma – Sette le aree tematiche che caratterizzeranno quesa edizione del “Festival ultragalattico per piccoli esploratori digitali”: Suona, Balla, Sogna, Esplora, Costruisci, Osserva, Guarda, portando così bambini e ragazzi a confrontarsi con attività complesse e straordinarie come la manipolazione del suono e delle immagini, la robotica, la programmazione, lo sviluppo motorio combinato con la costruzione di scenari digitali, la fotografia, l’installazione, l’arte contemporanea. Venerdì 25 maggio sono previsti laboratori per le scuole (a ingresso riservato), seminari, talk e tavole rotonde dedicati a docenti, genitori e adulti organizzati in collaborazione di USR (Ufficio Scolastico Regionale e Rete degli animatori digitali dell’Umbria), mentre la serata sarà animata dallo straordinario Videomapping Show in piazza IV Novembre, realizzato con i disegni e la fantasia dei bambini. Sabato 26 e domenica 27 i laboratori, le installazioni e i giochi saranno aperti a tutti.

Musica elettronica – La sezione dedicata alla sperimentazione musicale digitale proporrà un ricco programma di laboratori e workshop per tutte le età, anche per genitori e docenti, in cui scoprire strumenti innovativi di creazione musicale: tastiere da sfiorare, controller da assemblare, l’utilizzo delle tecnologie musicali nel cinema e nell’animazione cartoon, spazi unici per creare nuove galassie sonore formato musicista del 21esimo secolo. I partecipanti impareranno a utilizzare il Songmaker Kit di ROLI, il bundle di produzione musicale portatile per eccellenza, che unisce in un unico pacchetto la tastiera Seaboard Block, il camaleontico MIDI controller Lightpad Block M e il controller a tasti Loop Block che consente a musicisti, producer e DJ di esibirsi e fare musica ovunque utilizzando un computer portatile o anche solamente un tablet o uno smartphone. L’area verrà dotata di un sistema di amplificazione audio e mixer della Montarbo, azienda riconosciuta come una delle eccellenze italiane dell’audio professionale. L’esplorazione di questo strumento avverrà con la guida dei docenti del corso Sound Design e Music Composition per Cinema, Cartoon Animation e Videogame dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata.

Diventare uno youtuber – Ospite del Festival sarà Luis Enriquez, giovane youtuber di Foligno (56.778 iscritti al suo canale YouTube L.E Channel) che dal 2015 ‘vive il mondo digitale’ per combattere il razzismo di cui è vittima dall’età di 4 anni aiutando con il suo coraggio e la sua tenacia i ragazzi emarginati e vittime di bullismo. Imparare a guardare è importante, ma anche creare contenuti che altri guarderanno e saper giocare con la nostra immagine, studiando come si diventa registi; i laboratori per futuri aspiranti youtuber, photobooth dalle grandi dimensioni e gli eventi di cinema per tutta la famiglia insegneranno ai ragazzi l’arte del saper guardare.

Videomapping Show – Torna anche quest’anno il Videomapping Show che illuminerà e “dipingerà” la facciata del Palazzo dei Priori di Perugia con le proiezioni di storie e disegni dei bambini, per un’esperienza visiva e sonora unica che animerà le mura del centro storico. Il collettivo di giovani artisti multimedialiAntica Proietteria, artigiani del pixel capaci di creare spettacoli strabilianti, aiuteranno KIDSBIT a preparare un grande spettacolo di luci, immagini e colori che stimolerà la fantasia di tutti. Non mancherà una sezione dedicata all’esplorazione dell’immagine contemporanea, attraverso la costruzione di un video e grazie alle installazioni interattive; entrando in un set fotografico al buio per disegnare con luci colorate; provando cubetti e circuiti per far muovere le ruote di un’automobile e imparando a raccontare una storia con IPad e IPhone. Nel Candy Stop Motion Lab, la rossa Rossana, la “mitica” caramella amata da intere generazioni di bambini e adulti – patrimonio culturale immateriale della città Perugia ma anche di tutta Italia -, diventerà protagonista di fantastiche storie animate realizzate con la tecnica dello stop motion. Un modo divertente e creativo per creare un dialogo intergenerazionale a partire dai gusti di bambini, genitori e nonni. Oltre alle caramelle Rossana saranno co-protagoniste delle varie scene anche le Bonelle gelées, gelatine ai gusti frutta. Caramelle di forme e colori differenti per creare una sequenza di scene, fotogramma dopo fotogramma, con il supporto di tablet e software di montaggio e raccontare mondi fantastici, infinitamente golosi.

Reinventare l’arte – Quanto è importante saper osservare? Kidsbit ospita una sezione in cui piccoli e grandi potranno imparare a esplorare l’arte da un nuova prospettiva e, attraverso laboratori e attività didattiche, provare a reiventarla all’interno di musei e collezioni storiche. Dalla Galleria Nazionale dell’Umbria si snoderanno percorsi per guidare il nostro occhio nel bellissimo mondo dell’arte. Ancora, “#santisubito!” laboratorio di fotografia e disegno creativo a partire dall’esposizione “Tutta l’Umbria in una mostra” durante il quale, grandi e piccoli, potranno creare una personale iconografia fantastica di santi in scatola, realizzando un contenitore per ispirazioni, idee e pensieri da venerare ogni momento della giornata e indossare nei momenti di intuizioni improvvise e brillanti.

Impariamo a costruire – Tantissimi i laboratori per costruire robot con Lego®, monumenti con la stampa 3D, collage di luce e divertenti giochi con la matematica, con la logica, con l’arte, con la filosofia utilizzando mattoncini colorati, robot, circuiti elettronici. Alcuni laboratori in programma, dedicati a bambini e famiglie: l’Italia in miniatura con la penna 3D! per scoprire come disegnare senza usare carta e matite; come utilizzare una stampante 3D; Lego Lab; Robox Lab: personalizzare e assemblare un robot fatto di legno; come creare collage utilizzando carte, stoffe e forbici.

Danza e tecnologia – Grazie a Musically Lab i bambini potranno muoversi a ritmo creando il proprio videoclip in play back e nel Lab Coding a passo di danza, giocheranno con il corpo per imparare come pensa un computer. Ma non saranno solo i bambini a divertirsi ballando. Per i genitori cìè invece Amazzonia for kids, il primo rave party per famiglie della città! Un’occasione unica per bambini e genitori di vivere insieme la dimensione del ballo e del divertimento. La storica Sala Binni a Porta Sole, si vestirà dei colori (digitali) dell’Amazzonia grazie all’installazione ambientale immersiva a cura di Benjamin Rabe che offrirà uno scenario spettacolare.

Kidsbit Festival 2018 è realizzato con il patrocinio di Regione Umbria, Comune di Perugia, Camera di Commercio Perugi, con il sostegno di Goethe Institut, Istituto Tedesco Perugia, Ambasciata di Norvegia e con il contributo di EKO Music Group/Roli/Montarbo, Rossana/Bonelle/FIDA.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere