CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Karate, la ternana Anita Pazzaglia è terza alla Venice Youth Cup

Terni Extra

Karate, la ternana Anita Pazzaglia è terza alla Venice Youth Cup

Redazione sportiva
Condividi

TERNI – Successo per la ternana del Tonic Karate Anita Pazzaglia alla competizione internazionale Venice Youth Cup,  che ha visto la partecipazione di circa 1700 atleti provenienti da 30 nazioni organizzata sotto l’egida della World Karate Federation e Fijlkam, uniche referenti Cio del Karate alle Olimpiadi Giovanili di Buenos Aires del 2018 e Tokyo 2020.

Medaglia di bronzo nella categoria cadette internazionali meno 54 kg. per la giovane ternana allenata da Fabrizio Pazzaglia. La Tonic ha preso parte a questo evento con cinque atleti unici a rappresentare la città di Terni nel Kumite (combattimento). Cinque gli incontri che l’atleta della Tonic Terni ha dovuto affrontare in una categoria di 40 atlete di cui tredici straniere tra cui la vice campionessa mondiale WKF Kamenova Ivana (Bulgaria) che poi vincerà la competiziobe conquistando l’oro.

Il sorteggio favorisce Anita che evita l’incontro di preliminare ed affronta ai sedicesimi Scarselli Sofia della società Dojo Karate Lucca vincendo per squalifica della avversaria. Agli ottavi incontra Alice Ulivi della Accademia Karate Shotokan sicuramente una delle stelle emergenti del karate italiano atleta della nazionale e dopo una fase iniziale di studio reciproco Alice mette il primo punto ad Anita che non riesce ad entrare in gara subendo altri punti e perdendo meritatamente. La Ulivi conquista la finale ed Anita Pazzaglia va ai ripescaggi per il bronzo. Al primo incontro subito la grande sfida con la campionessa italiana Fijlkam  di questo anno della sua categoria Aurora Pendoli della Master Rapid Milano e qui escono fuori tutte le qualità dell’atleta Ternana che con un secco 3-1 vince nettamente per poi incontrare l’esperta  Giorgia Mauriello del Karate Judo Don Bosco, vincendo di misura 1-0 . Nella finale per il bronzo contro Elisa Ponzi del Karate Bombiago, arriva la vittoria con una grande rimonta coronata a pochi secondi dalla fine.

Bene anche gli altri atleti: Giulia Palombi, quinta classificata nella categoria under 21 più 68 kg; Filippo Mariotti, che ha vinto i primi due incontri nella categoria juniores meno 68 kg; Giulia Tagliaventi,  under 21 meno 61 kg e Giada Giammari, under 14 più 47 kg.

Gli altri risultati. Questa medaglia è la ciliegina sulla torta di un 2017 che ha visto l’atleta targata Tonic salire sul podio di tutte le quattro gare Internazionali Italiane: bronzo agli Internazionali Open d’Italia Adidas, a rgento agli Open di Toscana, argento agli Internazionali di Lignano Sabbiadoro. Altra grande soddisfazione aver battuto in quel di Umago in Croazia,  in occasione della Youth League Mondiale l’atleta della nazionale Giapponese vincitrice dei Campionati Asiatici 2017 Marin Nakagawa.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere