CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Inclusione sociale, siglato patto per sostegno disabilità nel Comune di Sigillo

Cronaca e Attualità Alta Umbria Extra Città

Inclusione sociale, siglato patto per sostegno disabilità nel Comune di Sigillo

Redazione
Condividi

Un momento della firma dell'accordo

PERUGIA – “Abbiamo voluto valorizzare ed evidenziare le buone pratiche già in essere nel Comune di Sigillo, con lo scopo di promuovere una società veramente inclusiva, anche attraverso l’attuazione di progetti concreti”. Così l’assessore regionale Luca Barberini, ha presentato l’Accordo per la promozione dell’inclusione sociale delle persone con disabilità che è stato firmato nella Sala Fiume di Palazzo Donini, dallo stesso assessore regionale, in rappresentanza della Regione Umbria, dalla Direttrice regionale dell’Inail, Alessandra Ligi, dal presidente del Comitato Italiano Paralimpico dell’Umbria, Francesco Emanuele, dall’assessore Edi Cicchi, in rappresentanza di Anci Umbria e dal sindaco del comune di Sigillo, Riccardo Coletti.

L’accordo “In questo Accordo – ha sottolineato Barberini – è contenuto infatti il progetto ‘Una comunità composta da tutti: il modello del comune di Sigillo’, che prevede numerosi azioni ed attività di sensibilizzazione, pratica sportiva e abbattimento delle barriere, tra cui la realizzazione di eventi integrati di sensibilizzazione in materia di disabilità, la promozione di incontri con sportivi paralimpici o altro testimoni privilegiati in materia di disabilità e la realizzazione di giornate ludico sportive, l’avvio di concorsi di idee per realizzare strumenti didattici o campagne comunicative finalizzate anche a promuovere un accessibilità totale negli edifici pubblici. Per questo la Giunta regionale, nel momento della ripartizione e della programmazione delle risorse destinate al sociale, ha voluto destinarne una parte alla sperimentazione di servizi innovativi, a progetti di valenza regionale o al cofinanziamento di progetti nazionali indirizzati all’inclusione sociale delle persone con disabilità ed allo sviluppo della loro vita di relazione”. L’Accordo avrà una durata biennale e le attività saranno cofinanziate da tutti i soggetti firmatari, per un totale complessivo di 40.000 euro (20.000 dall’Inail, 10.000 dalla Regione ed i restanti 10.000 da Comitato Paralimpico, Anci e Comune di Sigillo). Le attività saranno seguite da un apposito gruppo di lavoro composto da tutti i soggetti interessati che potrà essere anche integrato in seguito con altri Enti o Associazioni che vorranno aderire.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere