CARICAMENTO

Scrivi per cercare



Inchiesta sanità, sospese tutte le selezioni della Usl Umbria 1: sono in arrivo nuove regole

EVIDENZA Perugia Cronaca e Attualità Extra

Inchiesta sanità, sospese tutte le selezioni della Usl Umbria 1: sono in arrivo nuove regole

Redazione
Condividi

Un concorso pubblico

PERUGIA – A seguito dell’inchiesta sanità, la Regione Umbria sta riscrivendo tutte le regole per l’espletamento dei concorsi pubblici per l’accesso ai posti di lavoro in enti e aziende partecipate sotto il suo controllo diretto o indiretto. Ci stanno lavorando professori universitari ed esperti, su mandato dell’assessore Antonio Bartolini e coordinati da Villa Umbra, e dovrebbero partorire le nuove linee guida nel giro di un mese. Dovrebbero portare al sorteggio delle prove la mattina stessa della prova e una diversificazione nella composizione delle commissione, con più ‘esterni’ sul modello dell’esame di maturità. Le linee guida verranno poi adottate dalla giunta regionale. Nel frattempo, la Usl Umbria 1 comunica che “è sospeso l’espletamento di tutte le procedure selettive relative a concorsi e avvisi pubblici fino a nuove indicazioni”.

Sospesi In particolare sono sospese le seguenti procedure: colloquio avviso pubblico Dirigente Medico di “Chirurgia Generale” del 4.6.2019; prova preselettiva concorso pubblico per “Tecnico Sanitario di Radiologia Medica” del 5.6.2019 e prova scritta del 4.9.2019; prove pratica ed orale concorso pubblico Dirigente Medico di “Reumatologia” del 6.6.2019; colloquio avviso Dirigente Medico di “Psichiatria” del 12.6.2019; prova scritta concorso Dirigente Veterinario di “Igiene della produzione, trasformazione, commercializzazione, conservazione e trasporto degli alimenti di origine animale e loro derivati” del 26.6.2019.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere