CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Inchiesta sanità, l’ex direttore generale Duca decide di non parlare davanti al giudice

EVIDENZA Perugia Cronaca e Attualità Extra

Inchiesta sanità, l’ex direttore generale Duca decide di non parlare davanti al giudice

Redazione
Condividi

Il tribunale di Perugia
PERUGIA – L’ex direttore generale dell’Azienda ospedaliera di Perugia, Emilo Duca, decide di non parlare davanti al gip Valerio D’Andria. Giovedì mattina è stato il primo a presentarsi al tribunale penale di via XIV Settembre, insieme al suo avvocato Francesco Falcinelli.

Sempre giovedì verranno sentiti i dirigenti ospedalieri Maria Cristina Conte, Roberto Ambrogi e Antonio Tamagnini destinatari di misure interdittive; venerdì 19, invece, verranno interrogati l’ex segretario del Pd Gianpiero Bocci, l’ex assessore Luca Barberini e il direttore amministrativo del nosocomio Maurizio Valorosi.

Esigenza “E’ prevalsa l’esigenza difensiva di poter studiare e valutare a fondo tutti gli atti d’indagine” ha spiegato il suo legale, l’avvocato Francesco Falcinelli. “Cosa che – ha aggiunto – è stata ancora materialmente impossibile da completare”. Duca è considerato dagli inquirenti personaggio centrale dell’ indagine. Il suo nome compare infatti praticamente in tutti i filoni dell’ inchiesta che si compone di oltre 2 mila pagine di atti.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere