mercoledì 30 Novembre 2022 - 01:27
18.4 C
Rome
- Pubblicità -spot_img
spot_img

Imprenditrice umbra tra i 25 cavalieri del lavoro nominati da Mattarella

Si tratta di Olga Urbani al vertice dell’omonima industria di tartufi e funghi con sede nella Valnerina terremotata

ROMA – C’è anche un’imprenditrice umbra tra i 25 cavalieri del lavoro nominati dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Si tratta di Olga Urbani, 59 anni, al vertice dell’omonima industria di tartufi della Valnerina, a cui nel 2007 si è affiancata la divisione del Gruppo, Urbani Funghi. Il Capo dello Stato ha firmato oggi 30 maggio i decreti con i quali, su proposta del ministro dello Sviluppo economico, Giancarlo Giorgetti, di concerto con il ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali, Stefano Patuanelli, sono stati nominati i Cavalieri del Lavoro. Nell’elenco per l’Umbria risulta soltanto Olga Urbani, figlia di Paolo, deceduto da anni ma anche lui nominato Cavaliere del Lavoro.

Il profilo

L’imprenditrice del comparto alimentare ha creato l’Accademia del Tartufo Urbani, un centro tecnologico gastronomico d’eccellenza e punto di riferimento per tutti gli chef del mondo, per lo scambio di conoscenze sul tartufo e i suoi utilizzi. Di sua iniziativa anche la nascita del Museo del Tartufo Urbani a Scheggino, dedicato proprio al padre Paolo, dove vengono ripercorse le origini, il territorio e la storia antica dell’azienda.  Olga Urbani, poi, ha anche istituito la Fondazione Paolo Urbani per giovani cuochi, collaborando con l’Univeristà dei Sapori ed altri Istituti di settore.

Il deputato Nevi

“Sono davvero felice della nomina, da parte del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, di Olga Urbani tra i 25 nuovi Cavalieri del lavoro”. Lo afferma – in una sua nota – Raffaele Nevi, vicepresidente del gruppo Forza Italia alla Camera dei deputati. “Un riconoscimento importante – continua Nevi – per l’ intera Umbria e del lavoro realizzato da Olga, impegnata, insieme a tutta la famiglia, nella prosecuzione della storica azienda umbra di tartufi. Ad Olga desidero rivolgere le mie più sincere congratulazioni. Da cittadino umbro sono orgoglioso della presenza nella nostra regione di un’azienda fortemente radicata nel territorio che dal 1852 porta sulle nostre tavole il prodotto pregiato della terra ed esporta l’Umbria in tutto il mondo”.

 

- Pubblicità -spot_img

More articles

Ultime Notizie

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

[hungryfeed url="http://www.agi.it/cronaca/rss" feed_fields="title" item_fields="title,date" link_item_title="0" max_items="10" date_format="H:i" template="1"]