CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Ilserv Terni, un delegato rsu: problemi sanitari e organizzativi gravi. Scatta lo sciopero

Economia ed Imprese Terni

Ilserv Terni, un delegato rsu: problemi sanitari e organizzativi gravi. Scatta lo sciopero

Andrea Giuli
Condividi

TERNI – Dopo non poche polemiche, accordi firmati, poi sconfessati e quindi riaccolti, dal primo ottobre la bergamasca Gap sostituirà formalmente e operativamente la Harsco-Ilserv nella gestione del grande, complesso parco rottami dell’Ast. I problemi però non mancano. E riguardano anche, a quanto trapela, aspetti delicati e inquietanti.

Un delegato delle rsu di Ilserv spiega: “La Ilserv procede in maniera unilaterale sull’organizzazione del lavoro dopo l’incontro del 22 settembre scorso e sta stravolgendo il tavolo con modifiche non concordate con la rsu. Tutto questo a discapito della manutenzione che dopo anni di professionalità acquisite si troverebbe dirottata nel reparto esercizio, arrecando danno alla struttura organizzativa. Il riassetto manutentivo da tempo sbandierato dall’azienda anche in questa circostanza verrebbe disatteso. Problemi esistono anche al parco bramme con carichi di lavoro sbilanciati; dopo il ridimensionamento organico effettuato un anno fa l’azienda ancora non è riuscita a trovare una giusta misura”.

Poi l’affondo sui temi sanitari e dell’ambiente: “Dopo che diversi colleghi sono purtroppo deceduti nell’ultimo anno e più di qualcuno che ci risulta seriamente malato, sono stati avvisati, mediante lettere informative, l’Inail regionale e l’Istituto nazionale della sanità per dei controlli accurati inerenti problematiche delicate come l’amianto e i metalli pesanti. Per questo è stato indetto uno sciopero di 4 ore su tre turni per il 4 ottobre prossimo”.

Tags:
Andrea Giuli
Andrea Giuli

Redattore

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere

Prossimo