CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Il vescovo Piemontese alla Ternana: “Concordia e rispetto”. Sisma, utilizzati i soldi raccolti dai tifosi

Calcio Terni Sport

Il vescovo Piemontese alla Ternana: “Concordia e rispetto”. Sisma, utilizzati i soldi raccolti dai tifosi

Emanuele Lombardini
Condividi

TERNI – A scanso di facili ironie, le parti in causa fanno sapere che si trattava di una visita programmata già da tempo, ma di certo la coincidenza della visita del vescovo della Diocesi di Terni-Narni-Amelia, monsignor Vincenzo Piemontese alla Ternana nella settimana che porta al derby, con la squadra penultima in classifica, è stata foriera di qualche facile battuta.

Al di là di tutto, però, l’incontro col presule durante gli allenamenti è stato un momento vissuto con grande cordialità, simpatia e intensità.  Accolto dal direttore sportivo Danilo Pagni e dal consulente Andrea Vasile, il vescovo ha visitato i locali dello stadio, dal magazzino agli spogliatoi, la palestra e il campo di gioco che ha benedetto ed anche il club Radio Noce. Ha quindi incontrando e salutando tutti i giocatori, l’allenatore Carmine Gautieri, il vice allenatore Pierluca Cincione, lo staff tecnico al completo, il magazziniere Alberto Pesca e gli accompagnatori.

A tutti il vescovo ha rivolto parole di elogio per l’impegno sportivo non sempre facile da sostenere sia fisicamente che psicologicamente, e di incoraggiamento per i prossimi incontri del campionato in corso auspicando un buon esito finale. Ha quindi invitato i calciatori, specie i più giovani, a vivere questa esperienza di gruppo come in una grande famiglia, nella condivisione e concordia e nel rispetto e aiuto reciproco in campo e fuori dal campo. Ha quindi benedetto la squadra e donato a tutti i presenti un tau la croce di san Francesco di Assisi ed ha autografato uno dei palloni che saranno usati domenica prossima nel derby con il Perugia.

Donazioni per le zone terremotate. Sono stati utilizzati i 6775,50 euro raccolti dai tifosi rossoverdi in occasione del derby di andata, quando rinunciarono alle coreografie proprio a questo scopo. Nel dettaglio: 900 euro sono andati alla Pro Loco di Vampi di Norcia, altri 900 a quella di Preci e altri 900 a quella di San Giorgio di Cascia; 2375 sono serviti serviti ad allietare i bambini e le famiglie di Amatrice con una gita al Rainbow Magicland e una cena. I restanti 1700,50 euro sono serviti per la donazione “Adotta un’opera” per ricostruire la mensa scolastica del Comune di Amatrice

Biglietti. Ad oggi sono stati venduti 6300 biglietti fra i tifosi rossoverdi per la sfida di domenica. La prevendita è ancora aperta. A questi vanno aggiunti i 1290 venduti ai tifosi del Perugia.

Tags:
Emanuele Lombardini
Emanuele Lombardini

Giornalista, cittadino d'Europa

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere