CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Il sindaco di Narni De Rebotti viene confermato alla presidenza Anci

Politica

Il sindaco di Narni De Rebotti viene confermato alla presidenza Anci

Redazione politica
Condividi

PERUGIA – Francesco De Rebotti, sindaco di Narni, è stato confermato all’unanimità presidente di Anci Umbria. L’elezione è avvenuta durante l’undicesima assemblea congressuale che si è svolta giovedì nella sala del Consiglio della Provincia di Perugia. Un appuntamento al quale ha partecipato anche la neo eletta presidente della Regione, Donatella Tesei, la quale ha invitato tutti i sindaci e amministratori presenti a “fare squadra”.

Tutelare “L’associazione dei Comuni – ha detto – può fare molto per tutelare i sindaci e gli amministratori. I sindaci sono pronti ad assumersi tutte le loro responsabilità, ma non quelle a prescindere”. De Rebotti ha ringraziato tutti i sindaci e gli amministratori per la fiducia, ribadendo che è un “privilegio guidare l’Associazione”. “In qualità di presidente – ha riaffermato – sarò rappresentativo, come ho sempre fatto, di tutti i sindaci dell’Umbria, di tutti gli enti locali dell’Umbria”.

I vice I vicepresidenti vicari sono di centrodestra e sono il sindaco di Foligno Stefano Zuccarini e quello di Deruta, Michele Toniaccini. Gli altri due vicepresidenti non vicari sono il sindaco di Amelia, Laura Pernazza e quello di Montecchio Federico Gori. Membri di diritto del consiglio direttivo, del quale fanno parte tanti primi cittadini, sono i sindaci di Perugia e Terni, rispettivamente Andrea Romizi e Leonardo Latini. Tesei nel suo intervento ha invitato i sindaci all’unità: “L’associazione dei Comuni – ha detto – può fare molto per tutelare i sindaci e gli amministratori. I sindaci sono pronti ad assumersi tutte le loro responsabilità, ma non quelle a prescindere. Bisogna tener conto delle differenze e delle caratteristiche di ciascun Comune. Io ci sarò per coordinarci. Ho sempre lavorato sui progetti e continuerò su questa linea. Spero nella vostra vicinanza”.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere