CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Il Perugia verso un tris di fuoco, si comincia col Cosenza. Nesta: “Siamo obbligati a fare delle scelte importanti”

Calcio Perugia Sport Città

Il Perugia verso un tris di fuoco, si comincia col Cosenza. Nesta: “Siamo obbligati a fare delle scelte importanti”

Redazione sportiva
Condividi

Alessandro Nesta

PERUGIA – Reduce dalla vittoria all’ultimo secondo di sabato scorso sul campo del Carpi ai danni dei locali allenati da Fabrizio Castori, il Perugia domani torna in campo per continuare la serie positiva. L’incognita questa volta è data dal Cosenza, in una prima di tre gare di fuoco che non si prospettano per nulla facili per i grifoni.

Tris da paura “Nella prima di queste tre partite noi abbiamo qualche problema – ha detto Alessandro Nesta – come d’altronde i nostri avversari. Quella di domani sarà una partita tra due squadre un po’ in difficoltà e che, pertanto, saranno obbligate a fare delle scelte importanti”.

Vido “Se domani giocherà Vido? Non lo dico – ha affermato ancora il mister – Con Luca, ma come con tanti altri, parliamo spesso. Tutti e due sappiamo cosa c’è da migliorare, sia dal punto di vista tecnico che mentale. È un ragazzo che si sta formando, ha grandissime qualità. Oltre all’aspetto tecnico, con lui stiamo lavorando anche sull’aspetto mentale. Deve avere più consapevolezza dei propri mezzi e come sfruttarli al massimo. Ma come lui anche altri. Luca è un esempio di grande talento”.

Melchiorri “Melchiorri da quando ha risolto i problemi è tornato in campo e non si è più fermato – ha evidenziato – Quindi ha i novanta minuti nelle gambe, ha ritrovato la forma ed è a disposizione. Rosi in questa settimana l’ho visto meglio, con la testa giusta”.

Avversari “Il Cosenza ha idee di gioco – ha analizzato Nesta – un centrocampo abile, giocatori di inserimento e di palleggio. Domani sarà una partita contro un avversario nettamente in salute. Ha problemi di organico ma verrà comunque a giocarsela”.

Obiettivo “Questa mattina – ha concluso il mister – ho parlato alla squadra; ho detto ai ragazzi che in base a cosa faremo in questa settimana, io e loro, ci daremo un obiettivo”.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere