martedì 24 Maggio 2022 - 02:21
22.2 C
Rome
- Pubblicità -spot_img

Il Perugia torna a sorridere, vittoria in esterna con la Spal (1-2)

I grifoni vanno in vantaggio con Curado e si fanno raggiungere da Mancosu. Chichizola para un rigore. All'85' dal dischetto De Luca firma il successo biancorosso

SPAL-PERUGIA 1-2 (1-1)

SPAL (4-3-1-2): Seculin, Tripaldelli, Esposito, Crociata (22′ st Da Riva), Mancosu, Colombo, Melchiorri (22′ st Piscopo), Mora, Vicari, Peda (29′ st Celia), Coccolo. A disp.: Pomini, Thiam, Ayoub, Zuculini, Ellertsson, Spaltro, Heidenreich, Nador, D’Orazio. All. Clotet

PERUGIA (3-4-1-2): Chichizola, Rosi, Angella, Segre, Burrai, Matos, Murano (19′ st De Luca), Curado, Falzerano, Santoro (19′ st Kouan), Lisi (24′ st Ferrarini). A disp.: Fulignati, Righetti, Gyabuaa, Murgia, Ghion, Vanbaleghem, Bianchimano, Zanandrea, Sgarbi. All.: Alvini

ARBITRO: Luca Zufferli di Udine (Niccolò Pagliardini di Arezzo e Marco D’Ascanio di Ancona) IV° ufficiale: Mattia Caldera di Como VAR: Federico Dionisi di L’Aquila AVAR: Emanuele Prenna di Molfetta

RETI: 18′ pt Curado, 26′ pt Mancosu (S), 41′ st (rig.) De Luca

NOTE: giornata fredda e piovosa. Al 38′ pt Chichizola para rigore a Mancosu. Ammoniti Falzerano, Rosi, Curado, Mancosu, Tripaldelli, Colombo, Coccolo

FERRARA – Contro la Spal arriva il riscatto del Perugia. La formazione di Alvini vince e incassa tre punti nella trasferta estense battendo 1-2 la formazione casalinga. Una gara dai due volti quella odierna, con il Grifo che si impegna e a volte domina il campo, mentre in altri frangenti le occasioni sciupate sono state troppe. Alla fine ciò che conta è il risultato e i grifoni oggi possono essere solo contenti per la prestazione odierna. Piccola curiosità: oggi pomeriggio era presente sugli spalti Giuseppe “Pepito” Rossi, in procinto di sbarcare a Ferrara.

Primo tempo

Al 3′ è la Spal a mettere in atto la prima palla gol dell’incontro: un cross di Crociata impatta sul palo, sulla ribattuta si lancia Colombo che non centra la porta perugina. All’8′ un traversone di Lisi viene deviato in corner e dal successivo tiro dalla bandierina non scaturisce alcuna azione degna di nota. All’11’ l’ex Melchiorri tanta la conclusione ma non riesce nelle sue aspirazioni. Al 18′ il Perugia si fa notare con Murano. L’attaccante biancorosso è ben servito nell’area estente e al momento della zampata decisiva manda la palla addosso al portiere della squadra di casa. Al 19′ su un calcio d’angolo i grifoni si portano avanti. Da un tiro dalla bandierina Curado viene dimenticato dalla difesa della Spal, incorna e mette a segno il gol dello 0-1. Gli ospiti provano a cercano il bis al 26′: sempre su corner Segre incorna, poi arriva Murano che non inquadra la porta estense. La Spal pareggia al 27′: Mora lancia una suggerimento che Mancosu che appoggia e sigla l’1-1. Al 31′ Crociata spreca da fuori area. Al 33′ Chichizola respinge una incursione di Colombo; ci pensa poi Lisi a deviare in corner. Al 36′ Colombo calcia da sinistra ma non è preciso. Al 39′ c’è un contatto in area tra Rosi e Melchiorri e il direttore di gara concede, tra le proteste degli umbri, un rigore per i padroni di casa. Dal dischetto Mancuso fallisce la traiettoria e Chichizola salva i suoi dall’andare sotto. Al 42′ Segre si mangia la rete dell’1-2 sprecando una palla d’oro Falzerano a porta praticamente vuota. Passano due minuti di recupero al termine dei quali le formazioni vanno al riposo.

Secondo tempo

Al 47′ brividi per il Grifo. Crociata serve Colombo che va al tiro e viene fermato dall’estremo perugino. Sulla respinta si butta Peda che manda la palla in rete. La realizzazione viene annullata per fuorigioco dopo un lungo consulto al Var. Al 55′ Seculin para una conclusione di Angella. Al 63′ Mora devia in angolo un traversone di Falzerano. Al 72′ De Luca fraseggia con Matos ma non trova la via del gol. Al 75′ su un cross di Ferrarini Kouan si tuffa, incorna ma sbaglia la traiettoria del colpo. All’82’ sugli sviluppi di corner calciato da Burrai Curado svetta mandando fuori la palla. All’86’ i Grifo mette la freccia e sorpassa la formazione di casa. Piscopo atterra Rosi nell’area estense ed è rigore per il Perugia. Dagli undici metri De Luca non sbaglia ed è 1-2. Passano 5′ di recupero e i grifoni possono festeggiare il loro successo.  

- Pubblicità -spot_img

More articles

Ultime Notizie

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

[hungryfeed url="http://www.agi.it/cronaca/rss" feed_fields="title" item_fields="title,date" link_item_title="0" max_items="10" date_format="H:i" template="1"]