sabato 4 Febbraio 2023 - 10:40
-1.2 C
Rome
- Pubblicità -spot_img
spot_img

Il Perugia rompe il digiuno, la rete di Olivieri decide il match col Genoa

I grifoni tornano finalmente al successo davanti al proprio pubblico con una prestazione da applausi. Nel finale annullato un gol al genoano Strootman

PERUGIA-GENOA 1-0 (0-0)

PERUGIA (3-5-2)1 Gori, 11 Olivieri (44′ st 20 Di Serio), 15 Dell’Orco, 16 Bartolomei, 17 Paz (44′ st 2 Rosi), 18 Di Carmine (35′ st 9 Melchiorri), 21 Curado, 24 Casasola, 25 Santoro (35′ st 4 Iannoni), 28 Kouan (39′ st 13 Luperini), 97 Sgarbi. A disp: 12 Furlan (GK), 5 Angella, 6 Vulikic, 7 Vulic, 23 Lisi, 33 Beghetto, 41 Strizzolo. All.: Fabrizio Castori

GENOA (4-4-2): 1 Semper, 2 Sabelli (32′ st 10 Aramu), 5 Dragusin, 8 Strootman, 9 Coda, 13 Bani, 14 Vogliacco (41′ st 31 Ilsanker), 24 Jagiello (1′ st 90 Portanova), 32 Frendrup, 50 Yalcin (1′ st 11 Gudmundsson), 57 Puscas (17′ st 21 Yeboah). A disp: 22 Martinez (GK), 82 Agostino (GK), 27 Sturaro, 36 Hefti, 99 Galdames. Allenatore: Alexander Blessin

ARBITRO: Federico La Penna di Roma 1 (Filippo Meli di Parma e Francesca Di Monte di Chieti) IV ufficiale: Antonio Giuadi Olbia

VAR: Luigi Nasca di Bari AVAR: Oreste Muto di Torre Annunziata.

RETI: 29′ st Olivieri

NOTE: giornata soleggiata ma fredda. Presenti 7925 spettatori di cui 1125 ospiti e 2764 abbonati. Espulso al 34′ pt il team manager del Perugia Massimiliano Rossi per proteste. Ammoniti Kouan

PERUGIA – E’ stato di parola mister Fabrizio Castori: l’obbligo era vincere e il successo, finalmente, è tornato dopo lungo digiuno. Bellissima vittoria oggi pomeriggio per il Perugia davanti al pubblico amico del Curi. Il Grifo vince di misura e convince dopo una bella battaglia con il Genoa. A decidere tutto la rete spettacolare di Olivieri al 74′. Tre punti che danno fiducia e regalano un accenno di serenità all’undici biancorosso. La speranza è che quello di oggi non sia stato un fulmine a ciel sereno e che il Grifo si sia messo definitivamente questo periodo poco felice alle spalle.

Primo tempo Al 2′ calcio d’angolo in favore degli ospiti ma è nulla di fatto. Al 5′ Bartolomei viene atterrato da Frendrup: dalla successiva punizione il risultato non cambia. Al 13′ sugli sviluppi di un angolo il tiro da fuori Paz si spegne sul fondo. Al 20′ su punizione Semper devia in corner il tentativo di Bartolomei. Dal tiro dalla bandierina Curado incorna e la sfera sibila alta sopra la traversa genoana. Al 25′ Puscas tira e la palla scivola di lato. Al 29′ avviene l’episodio più discusso dell’incontro: su rimessa laterale la palla arriva sui piedi di Santoro che si lancia in area di rigore; nel corso dell’azione il numero 25 del Grifo viene steso con un calcio da Coda in area. In un primo momento il signor La Penna assegna il calcio di rigore per i padroni di casa. Le vibranti proteste dei liguri inducono però il direttore di gara a consultare il Var e pochi istanti più tardi il tiro dal dischetto, per decisione dell’arbitro, non viene più assegnato, perché dal replay si vede il giocatore rossoblu prendere la palla insieme al petto dell’attaccante perugino. Al 47′ le formazioni vanno negli spogliatoi per l’intervallo.

Secondo tempo Al 49′ Gudmundsson serve Portanova e Gori cattura a terra la palla. Al 50′ calcio d’angolo per il Grifo: in area c’è Olivieri che appoggia trovando pronto Semper. Al 53′ suggerimento di Bartolomei per Kouan che spara alto sopra la porta rossoblu. Al 55′ l’estremo biancorosso sventa un tiro di Portanova; Sgarbi sbaglia a spazzare via e il portiere perugino è costretto a fare gli straordinari. Al 64′ dalla bandierina spennella Bartolomei, Di Carimine calcia, prende il legno ma viene segnalata la sua posizione irregolare. Al 68′ Coda incorna su corner ma la sfera va out. Al 74′ si sblocca il risultato in favore del Perugia: Dell’Orco verticalizza per Kouan che serve Olivieri; la punta perugina supera Dragusin e la mette nell’angolino segnando la rete della vittoria. Il Genoa prova ad acciuffare gli umbri prima con Bani e poi con Aramu ma ormai è tutto scritto. Nel corso del recupero viene annullato un gol a Strootman. Al 95′ arriva il triplice fischio e il Perugia può finalmente festeggiare il successo davanti al suo pubblico.

 

- Pubblicità -spot_img
Emanuele Lombardini
Emanuele Lombardini
Giornalista, cittadino d'Europa

More articles

Ultime Notizie

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

[hungryfeed url="http://www.agi.it/cronaca/rss" feed_fields="title" item_fields="title,date" link_item_title="0" max_items="10" date_format="H:i" template="1"]